Ciro Immobile prima dell'amichevole tra Italia e San Marino (Alessandro Tocco/LaPresse)
  • lunedì 31 Maggio 2021

La lista dei 28 convocati dell’Italia per gli Europei

La lista definitiva con due giocatori in meno dovrà essere presentata entro martedì

Ciro Immobile prima dell'amichevole tra Italia e San Marino (Alessandro Tocco/LaPresse)

Il commissario tecnico della Nazionale maschile di calcio, Roberto Mancini, ha presentato la lista provvisoria dei 28 convocati per gli Europei in programma dall’11 giugno all’11 luglio. Dalla lista dei preconvocati presentata lo scorso 17 maggio sono stati esclusi sette giocatori: Kean, Cragno, Biraghi, Lazzari, Castrovilli, Raspadori e Grifo. Ne sono stati aggiunti invece due, gli ultimi a finire la stagione con il loro club, Emerson Palmieri e Jorginho del Chelsea campione d’Europa. La lista definitiva dovrà essere presentata entro il primo giugno e per quella data Mancini dovrà tagliare gli ultimi due giocatori.

Portieri
Gianluigi Donnarumma (Milan)
Alex Meret (Napoli)
Salvatore Sirigu (Torino)

Difensori
Alessandro Bastoni (Inter)
Francesco Acerbi (Lazio)
Leonardo Bonucci (Juventus)
Gianluca Mancini (Roma)
Leonardo Spinazzola (Roma)
Giovanni Di Lorenzo (Napoli)
Emerson Palmieri (Chelsea)
Alessandro Florenzi (PSG)
Giorgio Chiellini (Juventus)
Rafael Toloi (Atalanta)

Centrocampisti
Manuel Locatelli (Sassuolo)
Marco Verratti (PSG)
Nicolò Barella (Inter)
Jorginho (Chelsea)
Lorenzo Pellegrini (Roma)
Stefano Sensi (Inter)
Matteo Pessina (Atalanta)
Bryan Cristante (Roma)

Attaccanti
Lorenzo Insigne (Napoli)
Federico Chiesa (Juventus)
Federico Bernardeschi (Juventus)
Matteo Politano (Napoli)
Ciro Immobile (Lazio)
Andrea Belotti (Torino)
Domenico Berardi (Sassuolo)

L’Italia disputerà la sua ultima amichevole il 4 giugno a Bologna contro la Repubblica Ceca. Il prossimo 11 giugno esordirà nei Campionati europei nella partita inaugurale di Roma contro la Turchia.

A differenza delle edizioni precedenti, la UEFA ha ampliato le rose di tutte le nazionali partecipanti a 26 giocatori — tre in più del solito — per ridurre il rischio che le squadre si trovino a corto di giocatori per eventuali positività al coronavirus. Nonostante l’ampliamento dei convocati, continuerà ad essere 23 il numero massimo di giocatori da inserire sul referto di ogni partita. Gli esclusi andranno in tribuna. I giocatori inizialmente esclusi dalla lista dei convocati non potranno essere riammessi.