La Commissione Europea ha innalzato significativamente le sue previsioni di crescita economica dell’Unione Europea per il 2021 e il 2022

Mercoledì la Commissione Europea ha detto che l’economia dell’Unione Europea crescerà del 4,2 per cento nel 2021 e del 4,4 per cento nel 2022, innalzando quindi in modo significativo le sue precedenti previsioni che stimavano una crescita per i due anni rispettivamente del 3,7 e del 3,9 per cento. Le nuove previsioni dipendono soprattutto dall’andamento della campagna vaccinale nell’Unione Europea e dalle conseguenti riaperture in tutti i paesi dopo le numerose restrizioni dovute al coronavirus. Anche le campagne vaccinali e il risanamento progressivo delle economie nel resto del mondo aiuteranno l’economia europea, con l’aumento delle esportazioni globale.

Le stime della Commissione sono cresciute anche perché per la prima volta è stato preso completamente in considerazione il Next Generation EU, il piano di aiuti economici dell’Unione Europea per il rilancio dei paesi colpiti dalla pandemia: dovrebbe cominciare a essere distribuito nella seconda metà di quest’anno. Nel 2020 l’economia dell’Unione Europea aveva subìto un’enorme contrazione, del 6,1 per cento.

– Leggi anche: Il Consiglio dei ministri ha approvato il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

Vuoi capire meglio cosa succede in Europa?

(AP Photo/Virginia Mayo)