• Italia
  • martedì 30 Marzo 2021

Le Regioni potranno vaccinare anche le persone che hanno il domicilio nel territorio regionale, e non più solamente i residenti

Francesco Paolo Figliuolo, commissario per l’emergenza coronavirus, ha firmato un’ordinanza con cui dispone che le regioni e le province autonome possano vaccinare non solo la popolazione residente ma anche le persone che hanno il domicilio sul territorio.

Nel testo dell’ordinanza si legge che «in sede di attuazione del Piano strategico nazionale dei vaccini per la prevenzione da SARS-CoV-2 richiamato in premessa, ciascuna regione o provincia autonoma proceda alla vaccinazione non solo della popolazione ivi residente ma anche di quella domiciliata nel territorio regionale per motivi di lavoro, di assistenza familiare o per qualunque altro giustificato e comprovato motivo che imponga una presenza continuativa nella regione o provincia Autonoma».

– Leggi anche: Da oggi si possono richiedere i contributi del Decreto Sostegni

Entrata del centro vaccinazioni alla Fiera di Bologna (ANSA/MAX CAVALLARI)