• Italia
  • mercoledì 17 Marzo 2021

I dati sul coronavirus in Italia di oggi, mercoledì 17 marzo

Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati rilevati 23.059 casi positivi da coronavirus e 431 morti a causa della COVID-19. Attualmente i ricoverati sono 29.834 (480 in più di ieri), di cui 3.317 nei reparti di terapia intensiva (61 in più di ieri) e 26.517 negli altri reparti (419 in più di ieri). Sono stati analizzati 205.693 tamponi molecolari e 163.391 test rapidi antigenici. La percentuale di tamponi molecolari positivi è stata del 9,8 per cento, mentre quella dei test antigenici dell’1,8 per cento. Nella giornata di martedì i contagi registrati erano stati 20.396 e i morti 502.

Le regioni che hanno registrato più casi nelle ultime 24 ore sono Lombardia (4.490), Campania (2.665), Piemonte (2.374), Veneto (2.191), Emilia-Romagna (2.026).

Le principali notizie della giornata
• 
Il governo italiano prevede di riprendere l’uso delle dosi di AstraZeneca giovedì 18 marzo, dopo che l’Agenzia europea per i medicinali (EMA) avrà fornito ulteriori valutazioni sulla sicurezza del vaccino, e sempre che si esprima a favore del prosieguo della campagna vaccinale. Ne hanno parlato in un colloquio telefonico il presidente del Consiglio Mario Draghi e il presidente francese Emmanuel Macron, che hanno definito «incoraggianti» le dichiarazioni preliminari dell’EMA. Per capire meglio le questioni intorno al vaccino di AstraZeneca, il Post ha organizzato una diretta video con Emanuele Menietti e Francesco Costa, che potete seguire qui, o sulla pagina Instagram del Post.

Le cose da sapere sul coronavirus

• Il capo della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, ha riorganizzato il Comitato Tecnico Scientifico (CTS) che si occupa di fornire consulenze sulla pandemia al governo, in seguito alle dimissioni di Agostino Miozzo che nei mesi scorsi ne aveva fatto da coordinatore. Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore di Sanità, è stato nominato nuovo coordinatore del CTS, con Silvio Brusaferro (presidente dell’Istituto Superiore di Sanità) come portavoce.

– Leggi anche: La situazione dei vaccini in Italia, in tempo reale