Cina e Russia vogliono costruire insieme una stazione spaziale intorno alla Luna

Martedì Cina e Russia hanno firmato un accordo preliminare per la costruzione di una stazione orbitale lunare, ripromettendosi di lasciare il progetto aperto alla collaborazione con altri paesi. Al momento non sono stati forniti molti dettagli, ma nelle intenzioni la stazione sarà sfruttata anche per compiere missioni sulla superficie della Luna. L’accordo prevede inoltre la costituzione di un centro di elaborazione dati e altre collaborazioni di ricerca e studio su alcune aree della Luna, a cominciare dal polo sud dove si ritiene ci siano riserve di acqua ghiacciata.

Seppure in uno stato meno avanzato, l’iniziativa sembra avere diverse cose in comune con “Gateway”, l’ambizioso progetto delle agenzie spaziali NASA (Stati Uniti), ESA (Europa), CSA (Canada) e JAXA (Giappone) per costruire una stazione orbitale intorno alla Luna, nell’ambito dei nuovi piani di esplorazione lunare. L’iniziativa dovrebbe consentire inoltre di effettuare esperimenti a una distanza maggiore dalla Terra rispetto alla Stazione Spaziale Internazionale, ottenendo informazioni utili per eventuali future missioni verso Marte.

– Leggi anche: Che cos’è la Stazione Spaziale Internazionale

Un particolare della luna durante l'eclissi a Miami, in Florida, 21 gennaio 2019 (GASTON DE CARDENAS/AFP/Getty Images)