• Italia
  • domenica 7 Marzo 2021

Il vaccino di AstraZeneca sarà somministrato anche a chi ha più di 65 anni

Intervenendo nella trasmissione di RaiTre in Mezz’ora in più di Lucia Annunziata, il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha annunciato che il vaccino contro il coronavirus di AstraZeneca potrà essere somministrato anche ha chi più di 65 anni. Speranza ha detto che “ci sono nuove evidenze” circa l’efficacia del vaccino anche tra i più anziani, che non erano ancora completamente disponibili nel momento in cui l’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ne aveva consigliato l’uso fino ai 55 anni, e in un secondo momento fino ai 65 anni.

Lunedì 8 marzo, il ministero della Salute diffonderà nuove indicazioni per l’impiego del vaccino di AstraZeneca. Il cambiamento dovrebbe consentire di accelerare ulteriormente la campagna vaccinale, che in questa fase sta interessando per lo più gli anziani e altre fasce della popolazione a rischio.

Non conviene fare gli schizzinosi, coi vaccini

Le cose da sapere sul coronavirus

L'estrazione di una dose del vaccino di AstraZeneca (Ian Forsyth/Getty Images)