• Italia
  • giovedì 11 Febbraio 2021

I dati sul coronavirus in Italia di oggi, giovedì 11 febbraio

Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati rilevati 15.146 nuovi casi positivi da coronavirus e 391 morti a causa della COVID-19. Attualmente i ricoverati sono 21.068 (340 in meno di ieri), di cui 2.126 nei reparti di terapia intensiva (2 in meno di ieri) e 18.942 negli altri reparti (338 in meno di ieri). Sono stati analizzati in tutto 169.765 tamponi molecolari e 122.768 test rapidi antigenici. La percentuale di tamponi molecolari positivi è stata dell’8,1 per cento, mentre quella dei test antigenici dell’1,1 per cento. Nella giornata di mercoledì i contagi registrati erano stati 12.956 e i morti 336.

Le regioni che hanno registrato più casi nelle ultime 24 ore sono Lombardia (2.434), Campania (1.694), Emilia-Romagna (1.345), Lazio (1.271) e Puglia (1.248).

Le principali notizie della giornata
• Mercoledì sera il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato un’ordinanza secondo cui da oggi, giovedì 11 febbraio, la Puglia è in zona gialla rafforzata. La cabina di regia dell’emergenza coronavirus ha infatti rivisto i dati relativi all’epidemia in seguito a una richiesta che aveva fatto la Regione, che da oggi potrà allentare le restrizioni applicate per limitare la diffusione del coronavirus.

Le cose da sapere sul coronavirus

• In Lombardia sono cambiate le regole per uscire dall’isolamento per i positivi al coronavirus e per i loro “contatti stretti”. Nelle aree della Lombardia dove è stata accertata la presenza di varianti del coronavirus non basteranno più 21 giorni da asintomatici per confermare la guarigione dall’infezione, ma servirà anche il tampone negativo. Al momento le varianti sono state rilevate da tutte le ATS (le Agenzie di tutela della salute, equivalenti alle ASL), quindi in tutte le province lombarde, ad eccezione della provincia di Pavia. Le nuove regole sono valide da oggi.

– Leggi anche: La situazione dei vaccini in Italia, in tempo reale