Plaza Mayor la mattina del 9 gennaio (AP Photo/Andrea Comas)
  • Mondo
  • sabato 9 Gennaio 2021

Le foto dell’eccezionale nevicata a Madrid

Una tempesta di neve, descritta come la più grossa degli ultimi quarant'anni, ha completamente bloccato la capitale spagnola e molte altre zone del paese

Plaza Mayor la mattina del 9 gennaio (AP Photo/Andrea Comas)

Da giovedì gran parte delle regioni centrali e settentrionali della Spagna, in particolare l’Aragona, la zona di Madrid e le provincie di Guadalajara, Cuenca, Albacete e Toledo, sono interessate da un’intensa tempesta di neve a cui è stato dato il nome di “Filomena”. La capitale Madrid è in gran parte bloccata: centinaia di strade sono chiuse al traffico, le ferrovie sono ferme e l’Aeroporto Barajas rimarrà chiuso per tutta la giornata di sabato. Per il quotidiano El Pais si tratta della più grande nevicata negli ultimi quarant’anni.

Le zone colpite dalle nevicate, fra l’altro, erano poco preparate a un fenomeno di questa portata, dato che non si erano mai verificate condizioni simili da quando è stato introdotto un sistema di allerta meteo nazionale, nel 2007. Il Ministero dell’Interno spagnolo ha comunicato la morte di tre persone per cause legate alle basse temperature. Venerdì sera la squadra di calcio del Real Madrid si è ritrovato bloccata in aereo per tre ore in attesa del permesso di partire per Pamplona, mentre la partita di campionato tra Atletico Madrid e Athletic Club è stata rinviata dopo che la squadra basca non è riuscita a raggiungere la capitale.