• Mondo
  • martedì 15 Dicembre 2020

Per gli uomini omosessuali e bisessuali nel Regno Unito sarà più facile donare il sangue

Non dovranno più astenersi dal fare sesso per tre mesi, ma basterà che abbiano una relazione stabile

Nel Regno Unito dal 2021 per gli uomini omosessuali e bisessuali sarà più facile donare il sangue. Finora infatti gli omosessuali potevano donare sangue solo astenendosi dal fare sesso per tre mesi: adesso, invece, possono donare sangue gli uomini omosessuali o bisessuali che abbiano una relazione stabile, cioè che dura da più di tre mesi. Per chi non ha una relazione stabile, invece, resterà valido l’obbligo di astenersi dal sesso per tre mesi.

Il Dipartimento di Salute e Assistenza Sociale ha accolto le raccomandazioni del comitato FAIR (For the Assessment of Individualized Risk) che aveva chiesto che ogni potenziale donatore venisse valutato, attraverso diversi criteri sanitari di rischio, su base individuale e non come appartenente a una determinata categoria definita dall’orientamento sessuale. Il FAIR è composto da membri delle associazioni di donatori di sangue del Regno Unito, della sanità pubblica inglese, dell’Università di Nottingham e delle associazioni LGBT+.

Il segretario alla Salute britannico Matt Hancock ha detto che la modifica della norma «è un passo positivo e riconosce le persone per le azioni che intraprendono, piuttosto che per le loro preferenze sessuali».

(AP Photo/Ronald Kabuubi)