• TV
  • venerdì 16 Ottobre 2020

Disney+ mostrerà un avviso prima di vecchi film con contenuti considerati razzisti, tra cui “Peter Pan”, “Dumbo” e “Gli Aristogatti”

Su Disney+, la piattaforma di streaming di Disney, verrà mostrato un avviso prima di vecchi film di animazione con contenuti considerati razzisti. Nella sua versione inglese, l’avviso dice “Questo programma include rappresentazioni negative e/o offese di persone e culture”, e verrà mostrato prima di Peter Pan, Dumbo, Gli Aristogatti e Fantasia, tra gli altri. Disney aveva già introdotto un avviso che indicava vecchi film che contenevano “rappresentazioni obsolete di culture”, per avvisare i suoi utenti di quei contenuti oggi considerati inappropriati; il vecchio messaggio veniva però mostrato solo nella pagina delle informazioni aggiuntive del film, mentre quello nuovo viene mostrato per alcuni secondi prima dell’inizio del film.

Da qualche anno, specialmente negli Stati Uniti, c’è grande dibattito intorno a cosa fare di vecchi contenuti culturali – compresi film e serie televisive – che contengono stereotipi razzisti o sessisti considerati oggi inaccettabili e dannosi. Disney ha detto di aver deciso che quei contenuti meritano di essere ancora visti, ma con un avviso che aiuti ad affrontare i loro aspetti problematici. Negli Aristogatti – del 1970 – uno dei personaggi di origini asiatiche è rappresentato con occhi schiacciati e denti enormi, ha spiegato Disney facendo esempi dei contenuti che ritiene oggi inappropriati; in Peter Pan – del 1953 – dei personaggi “indigeni” parlano una lingua incomprensibile e si riferiscono a loro come “pellerossa”, parola oggi considerata razzista; in Dumbo – del 1941 – i personaggi dei corvi sono una sorta di omaggio ai ministrel show, spettacoli in cui attori bianchi con il volto dipinto di nero impersonavano delle versioni caricaturali degli schiavi neri.