Cose acquistate con il contributo dei lettori e degli abbonati del Post, e cose non ancora acquistate
  • blog
  • martedì 22 Settembre 2020

Stai contribuendo a fare il Post, e grazie

In un modo o nell'altro

Cose acquistate con il contributo dei lettori e degli abbonati del Post, e cose non ancora acquistate

Mentre leggi questo articolo, e gli altri sul Post, vedi anche la pubblicità che la pagina ospita. Tu che la vedi, e gli inserzionisti che scelgono il Post per comunicare le loro cose, contribuite così a che questo e gli altri articoli del Post abbiano dei computer su cui essere scritti, abbiano dei grossi computer che li tengano online e li facciano raggiungere con efficienza, abbiano dei sistemi di protezione da attacchi e guasti, e contribuite a che ci siano delle scrivanie su cui appoggiare i computer, e delle stanze intorno a quelle scrivanie, e delle forniture elettriche e di reti per far funzionare quei computer. Contribuite a che il Post mostri e usi immagini che ha acquistato legalmente, compensando le agenzie che rappresentano i fotografi, e a che paghi gli abbonamenti agli altri siti e giornali che cita e legge per raccontarli e per capire quel che dicono di buono o no, contribuite a compensare e a provare giovani giornalisti, e ad assumerli, e contribuite a che la redazione del Post sia sempre coinvolta e pronta a informare e raccontare le cose che leggete sul Post, perché è il suo lavoro.

Il risultato di questo lavoro, questo articolo, gli altri articoli del Post, la rassicurazione che sono stati scritti con accuratezza e chiarezza, facendo sempre del proprio meglio e con attenzione a non sbagliare, queste cose non le ottieni gratis. Stai contribuendo, perché la pubblicità che è ospitata su queste pagine, il fatto che tu la veda e che la accetti, è il tuo modo di sostenere per la tua parte queste spese: per quasi metà queste spese sono pagate con i ricavi della pubblicità, per quasi metà le cose che fa il Post sono permesse dalla pubblicità che vedi.

Oppure, può darsi che tu non la veda. Perché hai preferito contribuire in un altro modo, abbonandoti al Post, e ottenendo così che in questa pagina – come la vedi tu – non ci siano banner o inserzioni pubblicitarie, né grandi né piccole. Anche tu contribuisci a quasi metà delle spese che abbiamo elencato: per quasi metà le cose che fa il Post sono permesse dagli abbonamenti, e questa parte promettente e preziosa cresce ogni giorno.

Ma la cosa importante è che puoi scegliere: se preferisci il Post senza pubblicità, puoi abbonarti e diventare più coinvolto e importante nel suo progetto; se invece preferisci non contribuire direttamente a tutte le cose che servono per fare il Post, puoi limitarti a leggerlo – lo facciamo per quello, per farlo leggere – e a guardare le inserzioni. Se qualche volta ti sembrano invadenti, pensa che grazie a quelle possiamo cercare di fare le cose bene, da dieci anni. Se qualche volta ti sembrano molto invadenti, pensa che puoi abbonarti, non vederle più, e va bene lo stesso. Anzi, stai cambiando le cose.
Grazie a tutti e due.