(Julian Christian Anderson)

16 zaini per tornare al lavoro, o a scuola

Comodi e funzionali, adatti a trasportare un computer portatile, ma anche belli da vedere

(Julian Christian Anderson)

Come le persone, anche i computer portatili, dopo mesi chiusi in casa su scrivanie più o meno provvisorie e più o meno improvvisate, col rientro dalle ferie e la riapertura delle scuole, ricominceranno infine a uscire. E chi era abituato a muoversi spesso per studio o per lavoro concorderà sul fatto che uno zaino è la soluzione più comoda per trasportarli. Con uno zaino il peso si distribuisce meglio sulle spalle rispetto a una borsa a tracolla o una ventiquattr’ore (c’è ancora chi le usa, le ventiquattr’ore?) e non ci si sente sempre in aeroporto come con un trolley da lavoro. Gli zaini sono più adatti rispetto ad altre borse soprattutto per chi si muove a piedi, in bicicletta o con un monopattino elettrico.

Di zaini adatti al trasporto dei computer ce ne sono moltissimi, ma non tutti quelli capienti e comodi sono anche belli da vedere. Per chi ne cerca uno che abbia tutti e tre questi requisiti abbiamo messo insieme una lista di zaini adatti sia per i libri che per i computer, generalmente unisex, facilmente acquistabili online e non esageratamente costosi.

Patagonia
Il marchio Patagonia è generalmente associato ad attività sportive e avventurose all’aria aperta, ma ― come è successo anche ad altri marchi di prodotti sportivi ― i suoi capi sono sempre più usati anche in città: il suo gilet di pile per esempio è apprezzatissimo dai dirigenti d’azienda della Silicon Valley.

Ora Consumismi ha una sua newsletter, gratis

Tra gli zaini di Patagonia più adatti alla vita di città ci sono il modello Arbor Classic Pack (quello qui sopra, blu), che costa 80 euro su Amazon, e il modello Arbor Market Pack (sotto, verde), che ne costa 67. L’Arbor Market ha un volume contenuto, ma si riempie dall’alto quindi si può letteralmente spingerci dentro tutto ciò di cui si ha bisogno. L’Arbor Classic invece ha una forma più tradizionale. Entrambi sono idrorepellenti, ergonomici e hanno una custodia imbottita e sollevata dal fondo per contenere computer portatili con schermo fino a 15 pollici.

– Leggi anche: 8 agende per dare una seconda possibilità a questo 2020

Rains
Rains è una marca scandinava che fa abbigliamento adatto per i giorni di pioggia: soprattutto giacche, zaini e borse. I più autorevoli siti di recensioni in circolazione citano gli zaini di Rains per la loro praticità, ma soprattutto per l’estetica minimalista. Sono fatti di un materiale sintetico impermeabile opaco, di diversi colori: ci sono in nero, se si cerca uno zaino molto sobrio e professionale, ma anche in giallo, rosso, verde, grigio chiaro e blu elettrico, per chi lavora in un posto meno formale. Su Amazon il modello Backpack costa tra i 67 e i 75 euro in base al colore (c’è anche la versione Mini, leggermente più piccola).

Il suo limite è che non è molto capiente: Wirecutter, l’autorevole sito di recensioni del New York Times, dice che non ci sta molto più di un piccolo portatile, un maglioncino leggero e un libro. La scarsa capienza però può essere anche un vantaggio: chi tende a riempire troppo le proprie borse, mettendoci dentro anche cose che non servono davvero e così facendo sovraccaricandosi, con questo zaino non può esagerare.

– Leggi anche: Dove comprare online i libri per la scuola

Se vi piace il design di Rains ma pensate di aver comunque bisogno di più spazio, c’è il modello Messenger che ha una forma più larga e quindi è più capiente all’interno. Due redattrici del Post che ce l’hanno dicono che va bene per chi ogni giorno trasporta il computer, una felpa, il portafoglio, un “contenitore porta pranzo”, un beauty-case, uno o più libri e i vestiti per andare a yoga o in piscina dopo il lavoro. L’unico difetto di questo zaino sono gli spallacci non imbottiti, che d’estate, a chi va in giro a spalle nude e con lo zaino molto pieno, segano un po’ le spalle. Su Amazon costa tra i 60 e i 70 euro.

Sul sito di Rains e su Amazon si trovano altri modelli, quasi tutti abbastanza spaziosi per contenere un computer e altre cose: per esempio tra le novità più apprezzate c’è il modello Camp, una versione “urbana” del classico modello da campeggio che a differenza del Backpack e del Messenger ha anche le tasche esterne. Sul sito di Rains costa 80 euro.

Timbuk2
Timbuk2 è un’azienda di San Francisco che fa borse e zaini robusti e impermeabili, pensati soprattutto per chi va in bici, e offre un’ampia scelta di modelli. Il modello Vert Pack è uno dei più belli e adatti alla vita di tutti i giorni: ha uno scomparto imbottito per computer portatili fino a 17 pollici e tasche laterali per la borraccia o l’ombrello. La caratteristica principale sono i due passanti regolabili nella parte davanti: possono servire per il trasporto di skateboard, tappetini per gli esercizi o altre cose troppo ingombranti per stare all’interno, ma anche se non ci si mette niente danno comunque carattere allo zaino, facendolo distinguere da molti altri.

Su Amazon il Vert Pack c’è verde oliva (90 euro)nero (106 euro), granito (87 euro) e in due colori (87 euro). Sul sito di Timbuk2, che spedisce in tutto il mondo, si trovano anche altri colori ma si spende di più (129 euro).

Un altro modello molto apprezzato di Timbuk2 è Hero Laptop Backpack, che si arrotola in alto. Impermeabile e capiente, sul sito di Timbuk2 costa 89 euro. Su Amazon non si trova, ma c’è un altro modello “arrotolabile” di Timbuk2 c’è: costa tra i 76 e i 96 euro.

Eastpak Floid Tact
Oltre ai famosissimi zaini con la tasca esterna che molti dei lettori andati a scuola nei primi anni Duemila ricorderanno con nostalgia, Eastpak fa anche alcuni modelli più strutturati e con una tasca per il computer. Il modello Floid Tact è esteticamente molto simile al Vert Pack di Timbuk2, con passanti laterali e una doppia tasca: quella vicino allo schienale imbottito per il computer fino a 15 pollici e quella davanti più profonda per metterci altre cose. Sul sito di Maxisport c’è in nero (70 euro) e verde (70 euro).

Vans
Anche Vans, il marchio d’abbigliamento famoso soprattutto per le scarpe da skater e il primo ad aver lanciato le slip-on, quelle senza lacci che si infilano come i mocassini, fa zaini da lavoro: ce ne sono di vari modelli, informali e piuttosto economici.

Per esempio il Crosstown qui sopra, che ricorda un po’ gli zaini da campeggio dei film americani degli anni Ottanta. Su Amazon costa 50 euro. Un altro modello, l’Old Skool III, che come lascia intuire il nome somiglia ai classici zaini che si usano a scuola, si trova su Asos a 38 euro.

– Leggi anche: Come far durare più a lungo smartphone, tablet e computer

North Face Borealis
Va di moda già da diversi anni ed è uno degli zaini più utilizzati nella redazione del Post. Chi lo usa non lo sostituirebbe con un altro perché è capiente, comodo, ha tante tasche e può essere usato tutti i giorni per andare al lavoro, ma anche nei weekend per fare gite da una giornata. North Face è un marchio di prodotti per fare attività all’aperto, ma Borealis ha una tasca dove mettere il computer che lo rende adatto anche a usi meno avventurosi. Va bene soprattutto per chi tende a caricare il proprio zaino perché lo schienale e gli spallacci sono rinforzati.

La linea Borealis comprende diversi modelli in diversi colori: su Amazon il modello nero classico costa 80,60 euro, più la spedizione, mentre sul sito di MaxiSport costa 80 euro e la spedizione è gratuita. Sul sito di Maxisport trovate anche altri modelli e colori meno diffusi, se siete di quelle persone a cui non piace andare in giro con una cosa che hanno già in tanti.

The Cambridge Satchel Company
Chi è disposto a spendere anche più di 200 euro, e apprezza le cartelle di pelle come quelle di una volta, può dare un occhio al sito di The Cambridge Satchel Company, che dal 2008 produce borse di pelle fatte a mano in Gran Bretagna. Esistono vari modelli da donna e da uomo e si possono anche personalizzare con scritte o piccoli simboli. Le spedizioni in Europa costano 13 euro e impiegano solitamente dai 2 ai 6 giorni lavorativi per la consegna.

– Leggi anche: Sempre a proposito di spalle e spalline, una guida all’acquisto di un reggiseno

Herschel
Anche questo è uno zaino che si vede parecchio in giro, in particolare nelle città universitarie: gli zaini di Hershel hanno un’estetica retro che ha avuto molto successo negli ultimi anni. I modelli più diffusi sono Little America e Pop Quiz, entrambi con la tasca per il computer ed entrambi in moltissimi colori. Su Amazon, Little America costa tra i 60 e i 90 euro in base al colore e anche i prezzi di Pop Quiz variano molto: si va dai 40 ai 90 euro. Su Asos in questi giorni alcuni modelli e colori si trovano a prezzi convenienti: questo Little America color kaki per esempio costa 64 euro.

If Bags
È un negozio di Milano che ha anche uno sito di e-commerce che spedisce in tutto il mondo. È diventato famoso soprattutto per gli zainetti a sacco Rucksack, ma ha anche altri modelli, tra cui Ulisse, che è più grande (35 x 47 x 7 centimetri) e ha linee molto semplici ed eleganti. C’è in materiali diversi: tra quelli disponibili online in questo momento, quello azzurro costa 139 euro ed è di un materiale a basso impatto ambientale perché ricavato da una miscela di fibre di cotone provenienti da scarti tessili, bottiglie PET riciclate, nylon riciclato e canapa. 

I due in beige e bordeaux invece sono in un materiale molto morbido al tatto, e costano 129 euro. Le spedizioni per l’Italia costano 7 euro e 50 e impiegano dai 2 ai 4 giorni, ma sono state sospese per agosto e riprenderanno a partire dal primo settembre.

Fjällräven
Fjällräven è un marchio svedese di vestiti e accessori per attività all’aria aperta con una comunicazione molto orientata ai temi della sostenibilità e del rispetto dell’ambiente. Anche questi zaini – riconoscibili per la volpe del logo – probabilmente non vi sono nuovi: da qualche anno vanno di moda molto più in città che per le escursioni. Il Kånken è il modello più diffuso ed esiste in diverse taglie: se lo usate per il computer vi consigliamo il Kånken Laptop 15 (per computer da 15 pollici) che su Amazon costa 103 euro o il Kånken Laptop 17 che costa poco di più. Su Amazon comunque si trovano di moltissimi colori. L’importante è ricordarsi di verificare le misure.

Moleskine
Oltre alle arcinote agende, Moleskine produce anche accessori come borse, portafogli e zaini. Potete immaginarne lo stile: linee semplici e colori sobri, che vanno bene un po’ per tutti, in particolare a chi ci tiene a non essere scambiato per uno studente del liceo. Il modello Metro è compatto e tondeggiante, ha due scomparti per tenere il computer (fino a 15 pollici) separato dal resto e una base rinforzata. Su Amazon c’è nero (129 euro), verde (97 euro più spedizione), giallo (139 euro) e blu (139 euro). Sul sito di Moleskine c’è anche azzurro e rosso, a 129 euro.

Sempre del modello Metro c’è la versione Slim, che ha una forma più rettangolare e una chiusura magnetica: su Amazon c’è nero (109 euro) e giallo (90 euro), sul sito di Moleskine anche blu (109 euro) e verde (109 euro).

***

Disclaimer: con alcuni dei siti linkati nella sezione Consumismi il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Ma potete anche cercare le stesse cose su Google. Se invece volete saperne di più di questi link, qui c’è una spiegazione lunga.