Renée Zellweger in "Il diario di Bridget Jones" (2001)

8 agende per dare una seconda possibilità a questo 2020

Settimanali e giornaliere, tascabili e da scrivania, con copertine molto o molto poco sobrie, tutte acquistabili online

Renée Zellweger in "Il diario di Bridget Jones" (2001)

Tra gli innumerevoli modi in cui si possono dividere le persone, c’è la questione delle agende. C’è chi per organizzarsi usa ancora quelle di carta e chi invece, appena ha potuto, è passato ai calendari digitali. Per gli appartenenti alla prima categoria poter scrivere a mano i propri appuntamenti e spuntare a penna le cose già fatte dà una soddisfazione che una app non potrà mai sostituire: e no, non importa se è più scomodo. Tra gli amanti delle agende di carta poi anche il solo sapere di avere un’agenda vuota da riempire può dare una piacevole spinta a essere più creativi e organizzati, ed essere una motivazione a riprendere la vita quotidiana dopo le vacanze.

Quest’anno l’investimento emotivo sulla scelta e l’acquisto dell’agenda è probabilmente maggiore del solito: un po’ perché l’agenda dell’anno scorso è probabilmente rimasta inutilizzata da marzo in poi e un po’ perché, in periodi di incertezze, fare ordine aiuta. Per chi è in cerca di un’agenda per il 2020-2021, ne abbiamo messe insieme 8 belle da vedere e funzionali che si possono comprare online.

Smart Panda
L’agenda di Smart Panda per il 2020-2021 è una delle più economiche (15 euro) e meglio recensite su Amazon. È settimanale, quindi va bene per persone che non hanno bisogno di troppo spazio per ogni giornata e che preferiscono avere una visione d’insieme della settimana. Ha anche uno spazio dedicato alla panoramica mensile e a quella annuale. È in formato A4, quindi non molto adatta a chi è abituato a portare l’agenda in borse o zaini piccoli, ma comoda per chi la tiene aperta tutto il giorno sulla scrivania perché ha gli anelli quindi sta ben piatta. Riguardo l’aspetto, tra le recensioni di Amazon un’utente ha scritto «bellissima la copertina morbida e soffice» e un’altra ha definito l’interno «esteticamente professionale».

Ora Consumismi ha una sua newsletter, gratis

Bullet journal
Più che un’agenda, il “bullet journal” è un metodo per segnarsi le cose da fare ideato dal designer Ryder Carroll, che cominciò a lavorarci allo scopo di organizzare meglio i propri compiti quando gli fu diagnosticato un disturbo da deficit di attenzione. Nel 2013 ci scrisse anche un libro. Oggi il metodo del bullet journal è usato in tutto il mondo per organizzare gli impegni e, se siete di quelli che usano la parola “produttività”, ad aumentarla. All’inizio bisogna dedicare un po’ di tempo a capire come funziona e come può essere più utile per le proprie esigenze personali (è un metodo flessibile, da adattare ai propri bisogni), ma poi diventa abbastanza immediato. Oltre al libro, online si trovano tutorial e canali YouTube dedicati.

Per mettere in pratica il metodo del bullet journal si può usare un qualsiasi quaderno, oppure si può comprare un Leuchtturm, il taccuino “ufficiale”di Carroll; è caratterizzato dal fatto di avere le pagine numerate. Su Amazon costa tra i 17 e i 25 euro e c’è in varie dimensioni, moltissimi colori, a quadretti, a righe, a puntini o con le pagine bianche.

Yes Studio
Se avete sempre sostenuto che il tempo tra venerdì e lunedì scorra più velocemente del normale, l’agenda di Yes Studio potrebbe farvi sentire meno incompresi. È in formato A5 e senza date, con i numeri dei giorni che vanno messi a mano. Sulla sinistra c’è la tabella oraria della giornata e sulla destra uno spazio per appunti e liste di cose da fare. Va bene per chi ama le agende un po’ spesse e per chi ci mette dentro fogli, Post-it e bigliettini e poi se la mette in borsa o nello zaino, perché ha due elastici che la tengono ben chiusa. Su Amazon costa 16,60 euro.

Toilet Paper
Se vi piace l’estetica un po’ provocatoria di Toilet Paper, la rivista semestrale fondata dall’artista Maurizio Cattelan e dal fotografo Pierpaolo Ferrari, esistono varie agende con alcune delle loro opere più famose in copertina. Sono giornaliere, ma non hanno le date, che quindi vanno scritte a mano. Si possono acquistare sul sito di Toilet Paper a 19 o 14 euro in base alla dimensione (big o medium). Anche su Yoox ce n’è qualcuna grande a 20 euro e su eBay se ne trovano diverse al prezzo originario ma la spedizione costa 6 euro e 50. Per esempio in formato medium ci sono quella col dentifricio che sembra una caramella e quella con gli spaghetti al pomodoro, oppure in formato big c’è quella con il due di picche tra le natiche e quella con un tizio che cancella il mappamondo.

Kokonote
Se siete di quelli che subiscono il fascino dei disegni delle vecchie enciclopedie di animali e botanica, le agende settimanali di Kokonote by Eric potrebbero piacervi. Sono dei piccoli raccoglitori ad anelli di 16 centimetri per 20, con una fascia elastica per tenerli chiusi. L’interno è molto semplice, ma si può decorare con alcuni sticker che riprendono il tema della copertina. In fondo ci sono anche due tasche espandibili per conservare bigliettini o fotografie. L’agenda “botanica” costa 12 euro mentre quella con gli animali costa 15.

Un’agenda di Papier tiger
Papier Tiger è un negozio di cancelleria di Parigi che esiste dal 2012, vende anche online e ogni anno propone nuove collezioni, come un’azienda di moda. Per l’anno scolastico 2020-2021, ci sono cinque tipi di agenda, tutti settimanali, ad anelli e con l’elastico per tenerle chiuse. Quelle in formato A6 costano 14 euro e quelle in formato A5 17 euro: a entrambi vanno aggiunte le spese di spedizione.

Moleskine
Nel 2015 un giornalista del New Yorker raccontava di essere stato a un evento per startup e investitori dell’industria tecnologica e aver notato con sorpresa che la maggior parte delle persone nella stanza non aveva in grembo un computer portatile, bensì un taccuino Moleskine. Quelle del marchio milanese Moleskine continuano a essere, probabilmente, le agende più famose al mondo oltre che una sorta di simbolo internazionale dei “lavori creativi”.

La più utilizzata è la Moleskine settimanale, che quando è aperta mostra i giorni da lunedì a domenica sulla sinistra e una pagina libera per gli appunti sulla destra: va bene per chi vuole un’agenda leggera e poco ingombrante. Esiste in diversi colori e in tre formati: su Amazon quella extra large costa 19 euro, quella large 16 euro e 50 e quella tascabile (o “pocket”) 14 euro. Sul sito di Moleskine i prezzi sono di un paio di euro in più per ogni modello. Se poi anche voi come i redattori del Post siete lettori fedeli dei Peanuts, ci sono anche le versioni con Linus o Charlie Brown in copertina: large costa 24,90, tascabile 19.

Se però siete davvero molto impegnati, oppure scrivete molto grande, quella giornaliera è meglio perché c’è un’intera pagina a disposizione per ogni giorno. È di medie dimensioni (un po’ più piccola di un formato A5) e – su Amazon – varia dai 23 ai 25 euro in base alla scelta della copertina: rigida o flessibile, blu, nera o rossa. Sul sito di Moleskine quelle per il 2020-2021 costano 24,90.

Quo vadis
Una redattrice del Post consiglia l’agenda di Quo vadis, che usa da quando andava all’università. Dice che è perfetta per lei e per quelli che come lei non hanno particolari pretese estetiche ma vogliono un’agenda tascabile e pieghevole che si possa mettere e portare ovunque. Su Amazon se ne trovano parecchie, di vari modelli e vari colori: per esempio quella settimanale c’è nel modello Equology con carta riciclata e la copertina in finta pelle rossa a 10 euroazzurra a 13 euro, oppure il modello Impala, con carta bianca e copertina in vinile riciclato, c’è nera a 14 euro. Invece quella giornaliera c’è nel modello Club in viola scuro e viola chiaro a 15,60 euro.

***

Disclaimer: con alcuni dei siti linkati nella sezione Consumismi il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Ma potete anche cercare le stesse cose su Google. Se invece volete saperne di più di questi link, qui c’è una spiegazione lunga.