Il vice cancelliere Olaf Scholz è il candidato della SPD alla cancelleria tedesca

Olaf Scholz è stato scelto come candidato alla cancelleria tedesca della SPD, il principale partito di centrosinistra tedesco, alleato dal 2013 con l’Unione Cristiano-Democratica (CDU), il partito dell’attuale cancelliera Angela Merkel. Scholz ha 62 anni, fa parte della SPD dal 1975, è stato sindaco di Amburgo dal 2011 al 2018 e da quell’anno è ministro delle Finanze e vice cancelliere.

Da allora la sua popolarità è cresciuta a livello nazionale – anche se non venne scelto come guida del partito nel dicembre scorso – e si è rafforzata ancora di più per come ha gestito l’emergenza dovuta al coronavirus: ha distribuito grossi fondi per aiutare i cittadini e l’economia del paese ed è considerato tra i principali autori del Fondo della ripresa approvato dal Consiglio Europeo.

– Leggi anche: C’è un accordo per il Fondo per la ripresa

Scholz è noto per il pragmatismo, tanto che in passato era stato soprannominato Scholzomat, dall’unione del suo cognome e della parola tedesca Automat (macchina in tedesco).

Vuoi capire meglio cosa succede in Europa?

– Leggi anche: La SPD tedesca ha eletto i suoi nuovi leader

Al momento la SPD è terza nei sondaggi, con il 14 per cento delle preferenze, dopo la CDU di Merkel e i Verdi. Le elezioni federali si terranno tra agosto e ottobre del 2021; la CDU non ha ancora scelto il proprio candidato, lo farà a dicembre durante il congresso del partito.

– Leggi anche: La complicata successione di Angela Merkel

Olaf Scholz, Berlino, luglio 2020 (Felipe Trueba - Pool/Getty Images)