(Mauro Scrobogna /LaPresse)
  • Italia
  • sabato 27 Giugno 2020

Le notizie di sabato sul coronavirus in Italia

Sono stati registrati 175 casi di contagio e 8 morti (non erano così pochi dall'1 marzo)

(Mauro Scrobogna /LaPresse)

Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati registrati 175 nuovi casi di contagio da coronavirus, per un totale di 240.136 casi, secondo i dati diffusi oggi dal ministero della Salute. I morti totali comunicati sono 34.716, 8 in più rispetto a ieri (non erano così pochi dall’1 marzo). Le persone attualmente ricoverate nei reparti di terapia intensiva sono 97, otto in meno rispetto a ieri. Le persone che sono state sottoposte a tampone fino ad oggi sono 3.198.837, 29.721 in più di ieri.

In Lombardia sono stati registrati 77 nuovi casi di contagio, per un totale di più di 93mila casi totali. I dati lombardi continuano a essere di gran lunga i peggiori in Italia. Le altre regioni con il maggior incremento del numero dei casi confermati sono Emilia-Romagna e Lazio.

Questi, comunque, sono numeri da prendere con estrema cautela: in Italia, così come in moltissimi altri paesi del mondo, il numero dei casi positivi accertati comprende solo le persone che sono risultate positive al tampone, ma non le centinaia di migliaia di persone che hanno contratto il virus e non hanno mai fatto il test, e che quindi non sono mai rientrate nei conteggi ufficiali. Un discorso simile si deve fare per il numero dei morti, e anche il numero dei guariti e dimessi deve essere preso con le molle (qui c’è la spiegazione lunga sui numeri e sulle necessarie prudenze da avere nell’interpretarli).

Le altre notizie di oggi
Dopo che ieri sera era stato deciso e comunicato quando e come ricomincerà il nuovo anno scolastico, oggi si è discusso di alcuni recenti focolai di coronavirus. Nei giorni precedenti si era parlato soprattutto di uno a Bologna e delle vicende relative a quello di Mondragone, in provincia di Caserta. L’attenzione si è rivolta soprattutto verso alcuni nuovi casi individuati a Fiumicino, vicino a Roma, e verso altri casi in una casa di riposo a San Pietro in Casale, vicino a Bologna.

Oggi è stato anche comunicato che l’app Immuni ha raggiunto i 4 milioni di download: «Sta funzionando», ha detto Paola Pisano, ministra per l’Innovazione e la Digitalizzazione. Tra le altre cose, da oggi è anche tornato possibile, per chi si sposa, non indossare la mascherina durante la cerimonia. Inoltre, come già successo nei precedenti fine settimana, ci sono state diverse code sulle autostrade che portano verso il mare.

– Leggi anche: Immuni, spiegata bene

Nel suo ultimo report sul coronavirus in Italia, pubblicato il 26 giugno, l’Istituto superiore di Sanità ha spiegato che secondo l’analisi dei dati relativi ai giorni tra il 15 e il 21 giugno, la situazione è «complessivamente positiva con piccoli segnali di allerta».