(ANSA / CIRO FUSCO)
  • Italia
  • domenica 21 Giugno 2020

Le notizie di domenica sul coronavirus in Italia

Sono stati registrati 224 nuovi contagi e 24 morti: i casi totali sono quasi 240mila

(ANSA / CIRO FUSCO)

Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati registrati 224 nuovi casi di contagio da coronavirus e 24 morti, il numero più basso da quando abbiamo cominciato a contarli, secondo i dati diffusi dalla Protezione Civile. I casi totali sono saliti a 238.499. Le persone attualmente ricoverate nei reparti di terapia intensiva sono 148, quattro in meno rispetto a ieri. I nuovi pazienti “guariti o dimessi” sono 440, per un totale di 182.893.

In Lombardia sono stati registrati 128 nuovi casi di contagio, per un totale di quasi 93mila. I dati lombardi continuano a essere di gran lunga i peggiori in Italia: 37 casi riguardano Brescia, 31 Milano (18 nel comune) e 24 Bergamo. Le altre regioni con il maggior incremento del numero dei casi confermati sono Piemonte (26) ed Emilia-Romagna (23). In sette regioni – Marche, Abruzzo, Umbria, Sardegna, Valle d’Aosta, Molise e Basilicata – non sono stati registrati nuovi casi di contagio.

Questi, comunque, sono numeri da prendere con estrema cautela: in Italia, così come in moltissimi altri paesi del mondo, il numero dei casi positivi accertati comprende solo le persone che sono risultate positive al tampone, ma non le centinaia di migliaia di persone che hanno contratto il virus e non hanno mai fatto il test, e che quindi non sono mai rientrate nei conteggi ufficiali. Un discorso simile si deve fare per il numero dei morti, e anche il numero dei guariti e dimessi deve essere preso con le molle (qui c’è la spiegazione lunga sui numeri e sulle necessarie prudenze da avere nell’interpretarli).

Le altre notizie di oggi
Anche oggi in Italia il coronavirus è passato in secondo piano rispetto ad altre notizie, fra cui l’incidente stradale di Alex Zanardi e la conclusione degli “Stati generali” indetti dal governo a Roma.

Le cose da sapere sul coronavirus

Nel frattempo la Spagna, uno dei paesi più colpiti dalla pandemia, ha riaperto oggi i suoi confini con gli altri paesi dell’Unione Europea eccetto il Portogallo. La situazione continua a essere molto grave negli Stati Uniti, dove due stati – Florida e North Carolina – per il terzo giorno consecutivo hanno registrato il dato più alto di nuovi casi al giorno, e dove i nuovi casi giornalieri sono tornati circa 30mila dopo la lieve riduzione dei giorni scorsi.

Altri aumenti nei casi giornalieri sono stati registrati in Cisgiordania, dove nei prossimi giorni la città di Hebron sarà sottoposta a un lockdown, e in Turchia, dove i dati sono tornati simili a quelli di qualche settimane fa (cioè circa 1.500 nuovi contagiati ogni giorno).