Una canzone di Daniel Lanois

Di treni che non passeranno più: ma magari passerà qualcos'altro

(Charley Gallay/Getty Images for Art Los Angeles Contemporary)

Mickey Guyton è una cantante country, nera: sulla fatica che ha dovuto fare lei ha appena pubblicato una canzone - onesta, prevedibile, niente di che - con un bel paio di versi:
If you think we live in the land of the free
you should try to be black like me.

Oggi compie 60 anni Mick Hucknall dei Simply Red, che nel loro umile spazio mai ritenuto abbastanza nobile hanno fatto gran belle canzoni.
La serie The defiant ones di cui ho tessuto le lodi qualche giorno fa (non è nuova, ma io me l'ero persa) parla d'altro, ma a un certo punto parte la solita chitarra di The edge su Where the streets have no name e insomma che roba pazzesca fu quel disco e quella chitarra (vedi anche I still haven't found), e ruba la scena di nuovo a tutti. Quel disco comunque lo produssero Brian Eno e Daniel Lanois. Ora ci arriviamo.
Amazon ha di nuovo un po' di copie di Playlist, per chi aveva chiesto.

Abbonati al

Questa pagina fa parte dei contenuti visibili agli abbonati del Post. Se lo sei puoi accedere, se non lo sei puoi esserlo.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.