(Carsten Koall/dpa/Ansa)

Audiolibri e podcast da ascoltare a giugno

Quattro romanzi che potrebbero vincere il Premio Strega, il podcast di Mario Calabresi e Via col vento, tra le novità del mese su Storytel e Audible

(Carsten Koall/dpa/Ansa)

Il 2 luglio verrà assegnato il Premio Strega, che quest’anno è arrivato alla sua 74esima edizione. È il premio letterario più importante in Italia e i libri candidati sono considerati tra i più interessanti dell’ultimo anno per la letteratura italiana. A prescindere da chi sarà il vincitore, quella dei dodici finalisti dello Strega potrebbe essere una lista da cui prendere spunto, se si è in cerca di consigli di lettura ma anche di ascolto: molti di quei titoli infatti – se non lo sono già – saranno disponibili da giugno sulle principali piattaforme di audiolibri. Oltre a questi comunque tra le novità interessanti del mese c’è un po’ di tutto: romanzi più o meno recenti, gialli, inchieste, bestseller e qualche podcast.

Chi è interessato e non l’ha mai fatto, può iniziare una prova gratuita su Storytel (30 giorni da questo link, altrimenti sono 14) oppure su Audible. Se invece non volete sottoscrivere l’ennesimo abbonamento, potete fare un giro sul sito di Ad Alta Voce, il programma di Radio Tre che trasmette quotidianamente audiolibri a puntate: per esempio da oggi fino al 12 giugno tutti i giorni alle 17 uscirà una puntata della Fattoria degli Animali di George Orwell. Tutti gli audiolibri trasmessi negli anni si possono ascoltare gratuitamente, direttamente dal sito.

Per chi agli audiolibri preferisce i podcast, invece, ultimamente ne sono usciti parecchi su piattaforme gratuite come Spotify, Apple Podcast e Spreaker. Un podcast recente che è stato molto apprezzato dai redattori del Post che l’hanno ascoltato è Carla – Una ragazza del Novecento, scritto e raccontato da Sara Poma che ricostruisce la storia di una donna, la nonna dell’autrice, attraverso le pagine del suo diario (e dell’Italia che cambia nel frattempo).

Storytel
Sempre a proposito di podcast, dal 18 maggio in esclusiva su Storytel si può ascoltare La volpe scapigliata di Mario Calabresi, giornalista ed ex direttore della Stampa e di Repubblica. Racconta la storia di Andy Rocchelli, un fotografo che fu ucciso in Ucraina nel 2014 mentre documentava le sofferenze dei civili intrappolati lungo la linea dei combattimenti, e del giovane magistrato di Pavia che indagò sulla sua storia. Dal 26 maggio invece c’è Comics Will Break Your Heart, un podcast condotto da Michele Foschini, co-fondatore della casa editrice di fumetti Bao Publishing, che parla appunto di fumetti, con gli autori dell’editore; le puntate escono una volta a settimana. Il 6 giugno uscirà quella con Zerocalcare.

Nel corso del mese usciranno anche nuovi audiolibri. Dal 4 giugno, come anticipato, si potranno ascoltare gli audiolibri di due romanzi candidati al Premio Strega. Uno è La nuova stagione di Silvia Ballestra che racconta la storia delle due sorelle Nadia e Olga, nate e cresciute nelle Marche, in mezzo ai campi dove lavorava il padre, che da adulte si trovano a dover vendere la terra ereditata. Loredana Lipperini, che l’ha proposto per il premio, ha scritto: «c’è l’ironia, il gusto del paradosso […] c’è l’attenzione per le vite piccole, le figure sullo sfondo degli affreschi che non vengono quasi mai narrate». L’altro è Città Sommersa, romanzo d’esordio di Marta Barone. È la ricostruzione storica della vita del padre dell’autrice, nato in Puglia, poi trasferitosi a Roma per studiare e poi a Torino per lavorare e prendere parte ai movimenti operai degli anni Settanta.

Tra i titoli meno recenti, diciamo, c’è Via col vento, il libro del 1936 da cui fu tratto il famosissimo film del 1939 e che si potrà ascoltare su Storytel dal 30 giugno. L’autrice, Margaret Mitchell, scrisse solo questo libro in tutta la vita ma ebbe un successo senza precedenti, vendette milioni di copie in tutto il mondo e vinse il premio Pulitzer nel 1937. La storia e la protagonista, Rossella O’Hara, sono arcinote e l’ambientazione è quella del sud degli Stati Uniti durante la Guerra di Secessione, quando la vita nelle piantagioni cambiò per sempre sia per gli schiavi che per i ricchi proprietari terrieri.

Dal 5 giugno si potrà ascoltare Idda, l’ultimo romanzo della filosofa e saggista Michela Marzano: è la storia di una biologa, Alessandra, che si ritrova a svuotare la casa della madre del compagno, Annie, che sta perdendo la memoria e che per questo è stata messa in una casa di riposo. Mentre Annie perde i suoi ricordi, Alessandra li ritrova nelle sue cose e li mette insieme dando all’autrice l’occasione per riflettere sui concetti di identità e memoria.

Per chi ha letto o ascoltato la saga dei Cazalet di Elizabeth Jane Howard e vuole provare qualcos’altro della stessa autrice, su Storytel dal 12 giugno si potrà ascoltare Cambio di rotta. Pubblicato nel 1959, racconta la storia di quattro personaggi: Emmanuel e Lillian Joyce, una coppia di mezz’età della borghesia londinese, Jimmy Sullivan, il loro manager, e Alberta, una ragazza di campagna assunta come segretaria, che si trovano a trascorrere una vacanza insieme su un’isola greca.

Per chi ama i thriller e il mistero, il 15 giugno su Storytel uscirà Il testamento dell’uro di Stéphanie Hochet, un romanzo noir che racconta la storia di una scrittrice a cui il sindaco visionario di una cittadina francese dà l’incarico di scrivere la biografia dell’uro, un animale preistorico e misterioso estinto da secoli. Dal 19 giugno invece si potrà ascoltare L’ultimo inverno di Rasputin di Dmitrij Miropol’skij. Ambientato nella Russia nel 1916 è a metà tra un romanzo storico e una spy story: inizia con il ritrovamento di un cadavere e continua con la ricerca del suo assassino. Per chi vuole ascoltare storie più brevi invece, il 29 giugno esce Modern Love, una raccolta degli articoli dell’omonima rubrica del New York Times, dove da quindici anni Daniel Jones raccoglie e scrive storie d’amore vere e a loro modo uniche.

Audible
Anche su Audible, a giugno, è prevista l’uscita degli audiolibri di due candidati al Premio Strega di quest’anno. Uno è Breve storia del mio silenzio di Giuseppe Lupo, disponibile dal 5 giugno. Nel romanzo, l’autore racconta la propria storia dagli anni dell’infanzia, quando smise di parlare, a quando cominciò a leggere e a fare della letteratura lo scopo della sua vita. L’altro, disponibile sempre dal 5 giugno, è Giovanissimi di Alessio Forgione, il racconto di circa un anno di vita di un ragazzo, Marocco, che è stato abbandonato dalla madre e che vive col padre nella periferia napoletana.

Per chi alla narrativa preferisce inchieste e ricostruzioni giornalistiche, dal 2 giugno sarà disponibile Indagine sul ventennio del giornalista, conduttore televisivo e scrittore Enrico Deaglio sul ventennio berlusconiano. Il libro alterna il racconto di Deaglio alle interviste fatte dall’autore a dodici testimoni di quegli anni, tutti molto diversi tra loro. Altrimenti, dal 29 giugno si potrà ascoltare la seconda stagione di 121269, il podcast d’inchiesta dei giornalisti Alberto Nerazzini e Andrea Sceresini sulla strage di piazza Fontana: nell’attesa potete ascoltare la prima stagione che è disponibile su Audible da dicembre.

Il bordo vertiginoso delle cose, il romanzo del 2013 scritto da Gianrico Carofiglio, si potrà ascoltare dal 15 giugno. Anche questo è ambientato a Bari, come quelli della famosa serie dell’avvocato Guido Guerrieri, ma questa volta il protagonista è Enrico Vallesi, uno scrittore che viene a sapere della morte di un suo vecchio compagno di scuola e decide di tornare nella sua città natale. Dal 26 giugno invece sarà disponibile Sopravvissuto, romanzo d’esordio dello scrittore Andy Weir da cui è stato tratto il film di fantascienza di Ridley Scott The Martian, con Matt Damon. È la storia di un astronauta della NASA che in seguito a un incidente si ritrova da solo su Marte e che per essere salvato può solo sopravvivere in attesa della prossima missione prevista da lì a quattro anni.

***

Disclaimer. Lo ripetiamo anche se probabilmente si era già capito: il Post ha un’affiliazione con Storytel e ottiene un piccolo ricavo se decidete di provare il servizio di streaming partendo dal link di questa pagina. Ma potete anche cercarlo su Google.