• Mondo
  • mercoledì 20 Maggio 2020

Boris Johnson ha annunciato che il Regno Unito avrà un esteso sistema di contact tracing a partire da giugno

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha annunciato che a partire dal primo giugno il Regno Unito avrà un esteso sistema di contact tracing per individuare i contatti dei contagiati dal coronavirus SARS-CoV-2 in tutto il paese. In una seduta alla Camera dei comuni, Johnson ha detto che il piano coinvolgerà 25mila operatori in grado di individuare 10mila nuovi casi ogni giorno, aggiungendo che il sistema permetterà al paese di «sconfiggere questa malattia».

L’annuncio di Johnson è arrivato dopo le critiche del leader del partito Laburista, Keir Stermer, secondo cui il governo britannico non è mai riuscito a tracciare efficacemente i contatti dei contagiati. L’app per il contact tracing del servizio sanitario britannico, scrive BBC, doveva essere pronta per metà maggio ma risulta ancora in fase di sperimentazione.

– Leggi anche: Che fine ha fatto Immuni

(AP Photo/Alberto Pezzali)