• Mondo
  • lunedì 27 Aprile 2020

Negli ospedali di Wuhan non ci sono più pazienti ricoverati per il coronavirus

A Wuhan, la città della Cina colpita per prima dal coronavirus, non c’è più nessuna persona ricoverata in ospedale a causa del virus. Domenica gli ultimi 12 pazienti ricoverati per aver contratto la COVID-19 sono stati dimessi dagli ospedali in cui si trovavano. «Con gli sforzi congiunti della città di Wuhan e del sostegno medico dato alla provincia dello Hubei, dal 26 aprile non sono registrati casi di COVID-19 a Wuhan», ha detto Mi Feng, portavoce della commissione sanitaria nazionale cinese.

La città, che è stata per 76 giorni in quarantena a causa del virus, aveva registrato un massimo di 38.020 casi di persone contagiate lo scorso 18 febbraio, di cui 10mila in gravi condizioni. In tutto a Wuhan sono risultati 46.452 contagi, il 56 per cento di tutta la Cina, e 3.869 morti, l’84 per cento del dato nazionale.

– Leggi anche: Le accuse all’OMS sono fondate?

(Getty Images)