• Mondo
  • martedì 14 Aprile 2020

Gli incendi attorno a Chernobyl sono sotto controllo, dice l’Ucraina

Nella serata di martedì, le autorità ucraine hanno fatto sapere che gli incendi nella cosiddetta area di alienazione dell’ex centrale nucleare di Chernobyl sono stati messi sotto controllo, dopo l’intervento di centinaia di vigili del fuoco e addetti alle emergenze, con aerei ed elicotteri. Ci vorrà ancora qualche giorno perché siano completamente spenti.

A seguito dell’abbandono dell’area della centrale dopo l’incidente del 26 aprile 1986, la zona di alienazione è stata in gran parte occupata dalla foresta e da molti animali selvatici. Gli incendi boschivi sono iniziati il ​​4 aprile e hanno velocemente coperto un’area di 35 ettari. Le fiamme avevano raggiunto la cittadina di Pripyat, a solo due chilometri dai depositi di materiale radioattivo di Podlesny.
I roghi, oltre che essere un pericolo per la presenza del materiale radioattivo, rappresentano anche un danno economico per la zona, in cui il turismo delle aree attorno alla centrale si sta gradualmente sviluppando soprattutto dopo il successo della miniserie della HBO sul disastro.

Gli incendi di Chernobyl si avvicinano all’ex centrale nucleare

Un incendio a Ragovka, vicino a Chernobyl, 10 aprile (EPA/Ansa)