Maria Schneider (Photo by Dove/Daily Express/Hulton Archive/Getty Images)

Le novità di aprile su Storytel

Che questo mese sono un bel po' di audiolibri, tra gialli, racconti, poesie, romanzi, saggi e libri per bambini

Maria Schneider (Photo by Dove/Daily Express/Hulton Archive/Getty Images)

Sono settimane in cui chi può — e ha il tempo di farlo si ingegna per trovare nuovi passatempi e modi per distrarsi senza uscire di casa. Un’idea tra le tante potrebbe essere quella di provare una piattaforma di audiolibri, cosa che anche i lettori più appassionati potrebbero non aver ancora avuto modo di fare da quando, qualche anno fa, questi servizi hanno cominciato a diffondersi anche in Italia. Gli audiolibri potrebbero essere una soluzione interessante anche per i genitori che non sanno più come intrattenere i propri figli: sulle principali piattaforme come Audible e Storytel, i titoli per bambini sono parecchi.

Questo mese il catalogo di Storytel, che ogni mese propone già normalmente decine di novità, si arricchisce eccezionalmente di 180 nuovi audiolibri del Gruppo Mondadori: non sono in esclusiva, quindi potreste trovarli anche su altre piattaforme, ma sono disponibili tutti da oggi e vanno ad aggiungersi alle novità in esclusiva in uscita nei prossimi giorni, oltre al già corposo catalogo messo insieme da Storytel nel tempo. Chi vorrebbe provare Storytel, può iscriversi da questo link per avere diritto a una prova gratuita di 30 giorni invece di 14. Dopodiché l’abbonamento costa 9,99 euro al mese, ma si può disdire quando si vuole.

Come di consueto, vale la pena ricordare a chi è curioso di ascoltare un romanzo in versione audiolibro, ma non vuole sottoscrivere l’ennesimo abbonamento, che si può dare un’occhiata all’archivio del programma di Radio Tre Ad Alta Voce, che contiene più di 200 tra romanzi e racconti. In questi giorni sta trasmettendo le ultime puntate di Sostiene Pereira di Antonio Tabucchi, letto da Viola Graziosi.

Gialli
Per gli amanti dei gialli scandinavi, questo mese ci sono due nuovi titoli. Sete, dello scrittore norvegese Jo Nesbø, è l’undicesimo romanzo della saga che ha come protagonista Harry Hole, il detective alcolizzato e rude che in questo libro ritrova un po’ di pace ma non riesce a liberarsi del pensiero di avere ancora un serial killer da trovare. Potete ascoltarlo e apprezzarlo anche se non avete mai letto gli altri libri della saga, che potrete sempre recuperare in un secondo momento. L’altro è il romanzo d’esordio dello scrittore e sceneggiatore danese Soren Sveistrup, L’uomo delle castagneNel romanzo si intrecciano due storie: quella di un detective che scopre una scena del crimine raccapricciante in una fattoria in Danimarca nel 1939 e quella di una coppia di detective che, ai giorni nostri, si trovano a collaborare nell’indagine su un serial killer soprannominato, appunto, “l’uomo delle castagne”.

Se invece preferite i gialli all’italiana, su Storytel trovate Il turista di Massimo Carlotto, un giallo che racconta l’indagine su un serial killer diverso da tutti gli altri, che uccide ogni volta in un paese diverso e per questo viene chiamato “il turista”. Altrimenti, scritto sempre da Massimo Carlotto ma questa volta a sei mani con Maurizio De Giovanni e Giancarlo De Cataldo, c’è Sbirre, un giallo che ha come protagoniste tre donne.

Dal 30 aprile poi si potrà ascoltare in esclusiva per Storytel L’uomo che voleva uccidermi, un giallo dell’autore giapponese Shūichi Yoshida che racconta la sparizione di una giovane donna e le storie di tutte le persone che la conoscevano e che cominciano a chiedersi quanto sapessero davvero di lei.

Romanzi italiani
Su Storytel era già possibile ascoltare diversi libri di Paolo Cognetti, ma da questo mese si aggiungono anche Le otto montagne, vincitore del Premio Strega nel 2017, e Senza mai arrivare in cima – Viaggio in Himalaya. Entrambi sono libri in cui l’autore parla della sua passione per la montagna, se in questi giorni ne sentite particolarmente la mancanza.

Tra gli altri romanzi italiani disponibili da aprile ci sono: Tre donne di Dacia Maraini — da non confondere con il più recente Tre donne di Lisa Taddeo —, un romanzo su una nonna, una madre e una figlia che vivono insieme in una casa “stregata”; Non vi lascerò orfani, il primo libro di Daria Bignardi, un romanzo autobiografico in cui l’autrice ripercorre la storia della sua famiglia e riflette sulla perdita dei genitori; L’arminuta di Donatella Di Pietrantonio, che ha vinto il Premio Campiello nel 2017 e racconta di una tredicenne che viene rimandata alla famiglia povera d’origine dopo essere vissuta fin da piccola in un’altra famiglia, e infine Acciaio di Silvia Avallone, che racconta la vita di due quattordicenni nei casermoni fatiscenti del quartiere industriale di Piombino, in provincia di Livorno.

Romanzi internazionali
Per quanto riguarda i romanzi dal resto del mondo, uno dei più consigliati è Qualcuno con cui correre dello scrittore israeliano David Grossman, da cui è stato tratto anche un film. Racconta la storia di un ragazzo a cui viene assegnato il compito di ritrovare il padrone di un cane e quella di una ragazza che vuole liberare il fratello drogato e vittima di uno sfruttatore di ragazzini: i due sono sconosciuti finché le loro strade non si incrociano e la storia diventa una sola. Spy story love story parla di Alësa, un killer di professione che decide di smettere di uccidere, ma a cui viene affidata un’ultima missione diversa da tutte le altre. L’autore è Nicolai Lilin, lo stesso del più famoso Educazione Siberiana, che si può a sua volta ascoltare su Storytel.

Classici e imprescindibili
Se avete deciso che questi giorni di isolamento in casa devono essere l’occasione per recuperare degli imprescindibili della storia della letteratura, su Storytel ne trovate diversi. Il Post consiglia La chimera di Sebastiano Vassalli, un romanzo storico ambientato in Piemonte nel diciassettesimo secolo che racconta la storia di Antonia, un’orfana cresciuta in un convento di suore. Quando uscì, nel 1990 vinse il Premio Strega, il Premio Napoli e arrivò finalista al Premio Campiello. Un altro famosissimo è La strada di Jack Kerouak, un racconto autobiografico dei viaggi dell’autore attraverso gli Stati Uniti, in macchina e in autostop. Quando fu pubblicato, nel 1957 divenne una specie di “manifesto” della Beat Generation, il movimento artistico giovanile del secondo dopoguerra.

Racconti e poesie
Per chi preferisce cose più brevi, dal 24 aprile si potranno ascoltare in esclusiva i racconti crudi e spudorati di Charles Bukowski contenuti nella raccolta Compagno di sbronze e dal 17 aprile, sempre in esclusiva, la prima parte di Tutti i racconti di Kurt Vonnegut, che include lavori pubblicati su giornali e riviste, cinque inediti e altri testi apparsi finora solo in rete. Di Vonnegut su Storytel trovate anche Se siete felici fateci caso. Per chi invece ha bisogno di qualcosa di molto allegro, su Storytel sono disponibili le poesie contemporanee e molto ironiche della raccolta Ogni volta che mi baci muore un nazista di Guido Catalano, lette dall’autore che è diventato famoso per le sue letture ancora più che per i suoi libri.

Non fiction
Per chi è in cerca di storie vere, c’è Born to run, l’autobiografia in cui il musicista e cantante Bruce Springsteen racconta la sua storia dall’infanzia a Freehold, in New Jersey, fino al raggiungimento del successo. Un’altra storia che potete leggere è La storia di Malala, la persona più giovane ad aver vinto il premio Nobel per la pace, scritta dalla giornalista di esteri del Corriere della Sera Viviana Mazza.

Se volete ascoltare testi a tema scientifico, potete provare con Le mie risposte alle grandi domande di Stephen Hawking, in cui uno dei più grandi scienziati del nostro tempo prova a dare risposte agli interrogativi scientifici ed esistenziali di tutti: come è iniziato tutto quanto? si può viaggiare nel tempo? e predire il futuro? Dio esiste? ci sono altre forme di vita intelligente nell’universo? In questo libro, oltre alla genialità di Hawking, traspare la sua grande capacità di raccontare e spiegare la scienza a tutti, anche a chi non l’ha mai capita. Potete ascoltare anche La democrazia non esiste, il saggio in cui il matematico e divulgatore Piergiorgio Odifreddi prova ad analizzare il concetto di democrazia e tutte le sue contraddizioni con la logica matematica.

Se invece preferite le inchieste giornalistiche, dal 3 aprile potete ascoltare in esclusiva Statale 106 di Antonio Talia, un viaggio nella Calabria della ‘ndrangheta in cui l’autore racconta omicidi di illustri politici, faide sanguinose e crimini internazionali.

Best seller
Se volete andare sul sicuro e ascoltare qualcosa che è già stato apprezzato da milioni di persone, potete provare con I pilastri della Terra, una delle opere più apprezzate di Ken Follett che negli anni ha venduto oltre 27 milioni di copie in tutto il mondo. La prima cosa da dire è che è molto lungo, più di mille pagine, e poi che è un romanzo storico ambientato nell’Inghilterra medievale. Ma ha anche tutti gli elementi dei thriller di Follett: i protagonisti sono monaci, mercanti, artigiani, nobili e fanciulle misteriose le cui vicende d’amore, gli intrighi e i conflitti si svolgono attorno a una cattedrale in costruzione.

Altrimenti potete iniziare la trilogia della scrittrice E. L. James che inizia con Cinquanta sfumature di grigio e prosegue con Cinquanta sfumature di nero (l’audiolibro del terzo, Cinquanta sfumature di rosso, non è disponibile su Storytel). La serie — da cui sono stati tratti anche tre film — ha venduto circa 125 milioni di copie in tutto il mondo. I libri raccontano della relazione fra Anastasia Steele, impacciata e inesperta ventunenne, e Christian Grey, brillante miliardario di ventisette anni dal passato misterioso. Dopo un incontro fortuito fra i due inizia una relazione: Anastasia scopre però che Grey non si sa impegnare in una relazione amorosa ed è consumato dall’ossessivo bisogno di controllo e da gusti sessuali creativi e inconsueti.

Libri per bambini
Su Storytel si trovano già decine di audiolibri di Geronimo Stilton a cui questo mese si aggiungono Il segreto di Leonardo, Mezzanotte da brivido a Castelteschio, La magica notte degli elfi e Finale di Supercoppa… A Topazia!. Tutti letti da Geronimo Stilton in persona. Un’altra serie a cui potrebbero affezionarsi i vostri figli è quella scritta da Barbara Cantini su Mortina, una bambina zombie che vive con un levriero albino di nome Mesto e con la zia Dipartita a Villa Decadente. Su Storytel trovate tre audiolibri: Mortina e l’amico fantasma, Mortina – Una storia che ti farà morire dal ridere e Mortina e l’odioso cugino.

Oppure c’è Ascolta il mio cuore di Bianca Pitzorno, un grande classico per bambini un po’ più grandi, e i due libri (primo e secondo volume) di Storie della buonanotte per bambine ribelli di Elena Favilli e Francesca Cavallo, per ascoltare insieme alle vostre figlie e ai vostri figli le storie di grandi scienziate, sportive, politiche, artiste e molte altre donne che hanno cambiato il mondo. Su Storytel, infine, c’è Il coniglio che voleva addormentarsi di Carl-Johan Forssén Ehrlin, un libro scritto apposta per far addormentare i bambini e, a quanto pare, infallibile.

***

Disclaimer. Lo ripetiamo anche se probabilmente si era già capito: il Post ha un’affiliazione con Storytel e ottiene un piccolo ricavo se decidete di provare il servizio di streaming partendo dal link di questa pagina. Ma potete anche cercarlo su Google.