(Dominic Lipinski - WPA Pool/Getty Images)
  • Mondo
  • domenica 19 Gennaio 2020

L’accordo tra la regina Elisabetta, Harry e Meghan, spiegato

Annunciato sabato sera con un comunicato molto affettuoso e conciliante da parte di Buckingham Palace

(Dominic Lipinski - WPA Pool/Getty Images)

Il principe Harry d’Inghilterra e sua moglie Meghan Markle, duchi del Sussex, hanno trovato un accordo con la famiglia reale britannica e la regina Elisabetta: rinunceranno a usare i loro titoli reali, restituiranno 2,4 milioni di sterline usati per rinnovare la residenza in cui sono andati a vivere e che ora lasceranno, non potranno più rappresentare formalmente la regina, non parteciperanno a eventi di rappresentanza, inclusi quelli militari, e non riceveranno quindi alcuni tipo di compenso dalla corona. Non saranno più, in breve, «membri attivi della famiglia reale», come spiega il comunicato stampa della regina Elisabetta II – un comunicato molto amichevole e conciliante – che ha annunciato sabato sera i termini del nuovo accordo, che entrerà in vigore nella primavera del 2020.

In cambio Harry e Meghan otterranno la maggiore indipendenza che avevano chiesto, saranno finanziariamente indipendenti e potranno vivere tra il Regno Unito e il Nordamerica. Manterranno il patronato delle associazioni di beneficenza di cui si occupano, a partire dai Giochi Invictus, i giochi sportivi per reduci di guerra disabili fondati da Harry nel 2014. La coppia inoltre manterrà i titoli reali, pur non usandoli: Harry resterà principe, insomma. Come fa notare il Guardian, i due potrebbero tornare a essere “membri attivi” della Corona se dovessero cambiare idea.

Nel comunicato la regina si è mostrata molto comprensiva verso le loro richieste: ha detto che Harry, Meghan e Archie, il loro figlio nato nel 2019, «faranno sempre parte di questa famiglia che li ama molto», di «comprendere le difficoltà che hanno passato a causa dell’intensa attenzione mediatica degli ultimi due anni» e di «sostenere il loro desiderio di una vita più indipendente». Si augura che l’accordo «permetta loro di costruire una nuova vita, felice e piena di pace» e infine si è detta «particolarmente orgogliosa di come Meghan sia diventata così in fretta parte della famiglia», un’evidente risposta agli attacchi contro Markle che molti avevano paragonato a Wallis Simpson, la donna americana e divorziata per cui re Edoardo VIII abdicò nel 1936.

– Leggi anche: I giornali britannici trattano Meghan Markle peggio di Kate Middleton? Giudicate voi