Il Liverpool dopo il gol di Trent Alexander-Arnold al Leicester (Alex Pantling/Getty Images)
  • Sport
  • venerdì 27 Dicembre 2019

Il Liverpool è sempre più vicino alla vittoria della Premier League

Dopo il 4-0 al Leicester nel Boxing Day è primo in classifica con tredici punti di vantaggio e una partita da recuperare

Il Liverpool dopo il gol di Trent Alexander-Arnold al Leicester (Alex Pantling/Getty Images)

Una settimana dopo aver vinto il primo Mondiale per club della sua storia, la squadra inglese del Liverpool ha battuto 4-0 il Leicester City nel posticipo del Boxing Day, il tradizionale turno natalizio della Premier League, aumentando ancora il suo vantaggio in classifica. Se dovesse vincere anche fra due giorni contro il Wolverhampton potrebbe concluderebbe il 2019 al primo posto con almeno quattordici punti in più della seconda: potrebbero essere anche di più se il Manchester City non dovesse vincere la sua partita di questa sera.

liverpool-firmino

(Alex Pantling/Getty Images)

In diciannove turni di campionato, il Liverpool ha ottenuto 52 punti, non ha mai perso e ha pareggiato soltanto una volta. Per via degli impegni in Qatar per il Mondiale per club — gli stessi per i quali ha giocato una partita di Coppa di Lega mandando in campo la squadra riserve — ha anche una partita in meno delle altre. Il Liverpool ha anche la miglior difesa del campionato – con 14 gol subiti – e il secondo miglior attacco, con 46 gol segnati, 4 in meno di quelli fatti dal Manchester City di Pep Guardiola, vincitore degli ultimi due campionati.

La vittoria nel Boxing Day è stata emblematica della stagione dominante disputata fin qui dal Liverpool dell’allenatore tedesco Jürgen Klopp. Senza concedere nemmeno un tiro in porta agli avversari, è andato in vantaggio alla mezzora con il brasiliano Roberto Firmino e poi ha raddoppiato nel secondo tempo con un rigore di James Milner. Il rigore ha di fatto chiuso la partita e abbassato la guardia del Leicester, che nei successivi dieci minuti ha subito il secondo gol di Firmino e poi il quarto della partita, segnato dal terzino inglese Trent Alexander-Arnold.

(Alex Pantling/Getty Images)

Dopo una lunga attesa, il Liverpool è sempre più vicino alla vittoria di un titolo nazionale che manca dal 1990, quando il campionato inglese doveva ancora essere riformato e rinominato nell’attuale Premier League. La vittoria del campionato completerebbe un triennio memorabile per il Liverpool, già vincitore dell’ultima edizione di UEFA Champions League.