(Brent N. Clarke/Invision/AP)
  • Cultura
  • martedì 17 Dicembre 2019

Per la prima volta in 25 anni “All I Want for Christmas Is You” è arrivata in cima alle classifiche

Din din din din din din din din din din din din din!

(Brent N. Clarke/Invision/AP)

Lunedì 16 dicembre “All I Want for Christmas Is You”, la famosissima canzone di Natale di Mariah Carey del 1994, ha raggiunto per la prima volta in 25 anni la prima posizione nella classifica Hot 100 di Billboard, la più citata e importante della musica statunitense. Nonostante sia diventata nel corso degli anni un enorme successo commerciale e si sia imposta come una delle più popolari canzoni di Natale contemporanee, quando uscì non venne inclusa nella classifica, dato che venne pubblicata come EP e non come singolo. Negli anni successivi, però, le regole della classifica di Billboard sono cambiate, e hanno permesso anche a “All I Want for Christmas Is You” di entrare in classifica. Lo scorso anno era arrivata fino al terzo posto, quest’anno è arrivata al primo.

In occasione del 25esimo anniversario dalla pubblicazione, Carey ha pubblicato una nuova versione aggiornata del disco di Natale del 1994 Merry Christmas, che conteneva “All I Want for Christmas Is You” insieme ad altre cover di canzoni natalizie, e il disco è stato accompagnato da un’intensa campagna pubblicitaria, soprattutto tramite i social network.

Leggi anche: Come Mariah Carey ha sbancato il Natale

Secondo Billboard, solo nella scorsa settimana la canzone ha realizzato 45 milioni di ascolti in streaming e 34 milioni di passaggi in radio, e il singolo è stato acquistato da 27mila persone sulle piattaforme digitali. Carey ha così raggiunto per la 19esima volta il primo posto della Hot 100 con una sua canzone, battendo un record che già le apparteneva come artista solista con più primi posti. Davanti a lei c’è solo un gruppo, i Beatles, con 20 singoli al numero 1. Inoltre, “All I Want for Christmas Is You” è diventata la prima canzone di Natale a raggiungere il primo posto della classifica da “The Chipmunk Song (Christmas Don’t Be Late)” del 1958, cantata dall’immaginario gruppo a cartoni animati Alvin and the Chipmunks. È anche diventata la canzone ad aver impiegato più anni per raggiungere la prima posizione.

In un’intervista al New York Times, Carey ha commentato il risultato dicendo che «è qualcosa a cui i miei fan sfegatati pensano sempre, e le persone che mi sono molto vicine me ne parlano letteralmente tutto l’anno. Ma non ho bisogno di altro per dare importanza al valore di questa canzone. Un tempo la criticavo ogni volta che l’ascoltavo, ma ormai mi sento finalmente in grado di apprezzarla».