(Jeff J Mitchell/Getty Images)
  • martedì 19 novembre 2019

Black Friday: le prime offerte online

Alcune dritte per prepararsi al Black Friday che quest'anno sarà il 29 novembre ma per alcuni è già iniziato

(Jeff J Mitchell/Getty Images)

Il Black Friday è la ricorrenza più interessante per chi è disposto ad aspettare un po’ prima di un acquisto importante, perché a fine anno le aziende sono disposte a fare sconti anche molto significativi pur di aumentare il proprio fatturato. Quest’anno il Black Friday sarà venerdì 29 novembre, ma soprattutto online alcuni negozi hanno già cominciato ad annunciare le offerte che faranno e alcuni prodotti si possono già trovare scontati. Abbiamo fatto il punto dei siti che aderiranno al Black Friday 2019, per chi non vuole farsi sfuggire occasioni interessanti e per chi ha già le idee chiare sui regali di Natale. Chi invece non ha le idee chiarissime ed è in cerca di spunti, può iscriversi alla newsletter del Post sui regali: si chiama “Consumismi di Natale”. Ci saranno tre invii prima del Black Friday e poi continuerà ad arrivare due volte a settimana fino al 24 dicembre. Potete iscrivervi qui.

Amazon
Su Amazon gli sconti cominceranno il 22 novembre e li potrete vedere tutti su in questa pagina: già ora ci sono segnalate le promozioni in corso, ma sono quelle ordinarie, non quelle speciali del Black Friday. Quelle vere e proprie proseguiranno oltre il Black Friday fino al Cyber Monday, il 2 dicembre.

Prodotti tecnologici
Il settore dell’elettronica e quello degli elettrodomestici sono tradizionalmente quelli su cui ci si concentra di più al Black Friday e molti siti di e-commerce e negozi stanno già facendo sconti in questi giorni. Sul sito di Unieuro per esempio ci sono già sostanziosi sconti su prodotti di elettronica che andranno avanti fino al 21 novembre: tra questi gli smart speaker di Google Home, gli auricolari AirPods di Apple e le smart TV di Samsung. Google ha già annunciato alcuni sconti sui sui prodotti, che saranno attivi dal 28 novembre, probabilmente anche attraverso Amazon. Anche Euronics ha già cominciato a proporre alcune promozioni a scadenza: il suo Black Friday è cominciato il 7 novembre e finirà il 27, quindi prima del Black Friday vero e proprio, anche nei negozi fisici.

Il 14 novembre, invece, è iniziata la Black Marathon di ePrice, una promozione che andrà avanti fino al 2 dicembre e che permette agli utenti di approfittare subito di alcuni sconti e di accumulare, sulla base degli acquisti di novembre, anche degli sconti da utilizzare dopo Natale: per esempio chi per il Black Friday acquisterà un prodotto con uno sconto di 30 euro, riceverà un buono sconto pari a 30 euro da spendere tra il 27 e il 31 gennaio. Invece, sul sito di Expert, dal 22 al 26 novembre ci saranno sconti del 25 per cento su grandi e piccoli elettrodomestici e su alcuni smartphone e computer.

Voli, spettacoli e concerti
Il Black Friday può essere anche una buona occasione per organizzare una vacanza o una serata diversa dal solito, senza spendere una fortuna (o fare a qualcuno un bel “regalo-esperienza”, come si dice). Tra i siti di voli da monitorare c’è quello della compagnia aerea low cost Ryanair che già l’anno scorso aveva proposto viaggi per molte destinazioni in Europa a 9,99 euro e le piattaforme che aggregano e comparano i voli delle diverse compagnie (che faranno a loro volta degli sconti) come SkyScanner, eDreams, MomondoVolagratis. Per chi invece vorrebbe accaparrarsi i biglietti scontati di un concerto, uno spettacolo o un evento sportivo, le promozioni su Ticketone saranno attive da lunedì 25 novembre.

Libri, cosmetici e vestiti
Su IBS si potranno trovare libri in sconto già dal 22 novembre e poi per tutta la settimana. Sempre su IBS, chi farà un acquisto da almeno 30 euro prima del 21 novembre, riceverà uno sconto di 3 euro da utilizzare nella settimana del Black Friday.

Sul sito delle profumerie Douglas si trova già qualche sconto tra il 15 e il 30 per cento, mentre Sephora ha annunciato che offrirà sconti su trucchi e profumi sia per il Black Friday che per il Cyber Monday. Un altro sito da monitorare se siete in cerca di prodotti cosmetici scontati di qualità è quello dell’Estetista Cinica: venerdì 29 tutti i suoi prodotti saranno scontati del 30 per cento, per il “Pink Friday”.

Aderiranno al Black Friday anche i grandi negozi online di abbigliamento come AsosZalando, negozi di intimo come Intimissimi e Tezenis, mentre per chi è in cerca di capi d’abbigliamento di marchi di lusso, Yoox ha fatto sapere che farà sconti e promozioni per una settimana

Altri negozi online molto noti come MediaWorldeBay e Westwing, solo per dirne alcuni, aderiranno al Black Friday, ma non hanno ancora annunciato sconti né modalità delle promozioni. Infine, ci sono sconti del 20, 30 e 50 per cento sui sex toy di Lelo, azienda svedese che negli ultimi anni ha un po’ cambiato il mercato dei sex toy grazie al design.

Come gli anni scorsi, il 29 novembre sul Post segnaleremo via via le offerte più interessanti e potrete rimanere aggiornati sulle offerte anche attraverso il profilo su Twitter di Consumismi. Se siete particolarmente interessati ai regali di Natale poi potete iscrivervi a “Consumismi di Natale“, una nuova newsletter del Post per tenersi aggiornati sulle nostre liste di suggerimenti sul tema: uscirà 11 volte da qui al 24 dicembre, è gratuita e aperta a tutti e ci si iscrive qui.

Da dove arriva il Black Friday
Ogni anno il Black Friday cade in un giorno diverso perché negli Stati Uniti, il paese da cui proviene, è sempre il giorno successivo alla festa del Ringraziamento, che è il quarto giovedì di novembre. All’inizio era una giornata di sconti nei negozi fisici, di cui molte persone approfittavano per comprare i regali di Natale con anticipo. Con la diffusione dello shopping su internet, il Black Friday è diventato una ricorrenza anche in altri paesi, tramutandosi in un lungo periodo di promozioni che in molti casi durano una settimana o più.

***

Disclaimer: su alcuni dei siti linkati nella sezione Consumismi, il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi – che potrebbero variare di giorno in giorno rispetto a quelli indicati, in base alle offerte. Ma potete anche cercarli su Google.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.