• TV
  • lunedì 18 novembre 2019

Cosa c’è stasera in TV

La nazionale maschile di calcio, Report e, tra i film, "Sette anime", un cinepanettone e una storia di vendetta nel vecchio West

Stasera in tv ci saranno la nazionale maschile di calcio, Report dove si parlerà di software “spia” usati in tutto il mondo in nome della sicurezza, Quarta Repubblica e Non è la d’Urso. Tra i film: il secondo capitolo della saga dei Pirati dei Caraibi, Sette anime diretto da Gabriele Muccino con Will Smith, un «cinepanettone antico», una storia di vendetta nel vecchio West e Ocean’s Eleven, sempre non male.

Rai Uno

20.45 – Nazionale di calcio
Italia e Armenia giocheranno per la qualificazione agli Europei 2020 a Palermo, allo stadio Barbera. In occasione della partita, la Figc ha accolto la richiesta di ospitare una delegazione di donne iraniane, in ricordo di Sahar Khodayar, la tifosa iraniana di calcio che si era data fuoco fuori da un tribunale di Teheran. L’Italia è già matematicamente qualificata alla fase finale del torneo, comunque.

È morta la tifosa iraniana di calcio che la scorsa settimana si era data fuoco fuori da un tribunale di Teheran

Rai Due
21.20 – Stasera tutto è possibile
Il meglio dell’ultima edizione dello show comico in cui alcuni personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport partecipano a vari giochi. Il presentatore è il ballerino Stefano De Martino.

Rai Tre
21.15 – Report
Programma di inchieste condotto da Sigfrido Ranucci: stasera, tra le altre cose, si parlerà di software “spia” usati in tutto il mondo in nome della sicurezza, e di 5G, sistema di telefonia lanciato per primo in Cina. Con “Casa e caserma” si racconterà una sentenza della Cassazione che condanna il ministero della Difesa al pagamento dell’Imu su alcuni immobili ad uso abitativo.

Rete 4
21.25 – Quarta Repubblica
Nuova puntata del programma di approfondimento condotto da Nicola Porro

Canale 5
21.40 – Non è la d’Urso
Puntata in diretta del talk show di Barbara d’Urso.

Italia Uno
21.15 – Pirati dei Caraibi. La maledizione del forziere fantasma
Film del 2006, diretto da Gore Verbinski, sequel di La maledizione della prima luna del 2003 e secondo capitolo della saga dei Pirati dei Caraibi.

La7
21.20 – Grey’s Anatomy
Due nuove puntate della quindicesima stagione della nota serie tv, andata in onda l’anno scorso negli Stati Uniti e nei mesi scorsi a pagamento su Sky.

TV8
21.30 – Sette anime
Film del 2008 diretto da Gabriele Muccino con Will Smith nel ruolo di Tim Thomas, un ingegnere aerospaziale che provoca un incidente d’auto inviando un messaggio sul cellulare alla moglie, che muore insieme ad altre sei persone. Per riscattarsi, Thomas fa il voto di salvare almeno sette persone buone, e a ognuna dona un suo organo. Nel cast ci sono anche Rosario Dawson, Woody Harrelson e Barry Pepper. Su IMDb ha 7,6 stelline su 10, ma il film non è piaciuto molto ai critici: su Rotten Tomatoes solo il 26 per cento ha dato una recensione positiva.

Nove
21.35 – Ma tu di che segno 6?
Commedia del 2014 con Massimo Boldi, Gigi Proietti e un’altra decina di comici italiani. È un film a episodi sulle conseguenze delle profezie astrali, definito da MyMovies un «cinepanettone antico», qualsiasi cosa voglia dire.

Rai Movie
21.10 – The Salvation
Western del 2014 con Mads Mikkelse e Eva Green, diretto da Kristian Levrin. È una storia di vendetta nel vecchio West.

Iris
21.10 – Ocean’s Eleven. Fate il vostro gioco
È il remake di Colpo grosso, un film del 1960 con Frank Sinatra, Dean Martin e Sammy Davis Jr. In questo gli attori sono George Clooney, Brad Pitt, Matt Damon, Don Cheadle, Andy Garcia e Julia Roberts. È uno di quei film in cui un gruppo di persone cerca di fare una grande rapina. È diretto da Steven Soderbergh e ha avuto due sequel: Ocean’s Twelve e Ocean’s Thirteen.

Sky
Sky Cinema Uno
21.15 – City of lies

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.