(Mario Tama/Getty Images)
  • Mondo
  • giovedì 14 novembre 2019

La sparatoria in una scuola superiore in California

Nel giorno del suo compleanno un sedicenne ha sparato a cinque studenti, uccidendone due, e poi contro sé stesso: è in gravi condizioni

(Mario Tama/Getty Images)

Due ragazzi sono stati uccisi e altri tre sono stati feriti in una sparatoria alla Saugus High School, una scuola superiore di Santa Clarita, in California. La polizia ha arrestato il presunto colpevole, un 16enne che, secondo la ricostruzione degli agenti, giovedì mattina verso le 7:30, poco prima dell’inizio delle lezioni, ha preso una pistola dallo zaino, ha sparato a cinque studenti e poi l’ha rivolta contro sé stesso sparandosi alla testa; era il suo compleanno. L’autore della sparatoria è ricoverato in ospedale in gravi condizioni insieme a un altro studente in condizioni critiche; le persone che ha ucciso sono una ragazza di 16 anni e un ragazzo di 14, i feriti sono una ragazza e un ragazzo di 14 e una di 15. L’FBI ha detto che non sono ancora note le motivazioni dell’aggressione. Oggi la Saugus è rimasta chiusa e non si terranno lezioni.

(Mario Tama/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.