(AP Photo/Francois Mori)
  • Moda
  • martedì 1 ottobre 2019

La sfilata di Chanel sui tetti di Parigi

Disegnata dalla nuova direttrice creativa Virginie Viard, con Kaia Gerber e Gigi Hadid

(AP Photo/Francois Mori)

L’azienda di moda francese Chanel ha presentato alla Settimana della moda di Parigi la sua collezione per la primavera/estate 2020, la terza disegnata da Virginie Viard, la nuova direttrice creativa dopo Karl Lagerfeld, morto lo scorso febbraio. Come nella tradizione di Chanel, si è tenuta nel Grand Palais con un allestimento scenografico, una ricostruzione dei tipici tetti di Parigi. Lì hanno sfilato, affacciandosi alle ringhiere, le modelle, tra cui Gigi Hadid e Kaia Gerber. Gli abiti proseguono la strada intrapresa da Viard, che mantiene gli elementi distintivi di Chanel e omaggia il suo predecessore, con un’attenzione in più alla vestibilità e alla comodità e con un tocco di leggerezza, come i fiori rossi da portare sulle giacche o sul cappello.

Infine, una scena che girerà della sfilata non è legata agli abiti ma alla prontezza di Gigi Hadid, che ha allontanato la comica Marie Benoliel che si era intrufolata in passerella fingendo di essere una modella.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.