(AP Photo/Francois Mori)
  • Moda
  • martedì 1 Ottobre 2019

La sfilata di Chanel sui tetti di Parigi

Disegnata dalla nuova direttrice creativa Virginie Viard, con Kaia Gerber e Gigi Hadid

(AP Photo/Francois Mori)

L’azienda di moda francese Chanel ha presentato alla Settimana della moda di Parigi la sua collezione per la primavera/estate 2020, la terza disegnata da Virginie Viard, la nuova direttrice creativa dopo Karl Lagerfeld, morto lo scorso febbraio. Come nella tradizione di Chanel, si è tenuta nel Grand Palais con un allestimento scenografico, una ricostruzione dei tipici tetti di Parigi. Lì hanno sfilato, affacciandosi alle ringhiere, le modelle, tra cui Gigi Hadid e Kaia Gerber. Gli abiti proseguono la strada intrapresa da Viard, che mantiene gli elementi distintivi di Chanel e omaggia il suo predecessore, con un’attenzione in più alla vestibilità e alla comodità e con un tocco di leggerezza, come i fiori rossi da portare sulle giacche o sul cappello.

Infine, una scena che girerà della sfilata non è legata agli abiti ma alla prontezza di Gigi Hadid, che ha allontanato la comica Marie Benoliel che si era intrufolata in passerella fingendo di essere una modella.