Copertine di agosto e settembre 2019

Le copertine più interessanti e inventive avvistate sugli scaffali delle librerie dalla redazione del Post

Ad agosto le case editrici, come molti altri tipi di aziende, stanno chiuse per due o tre settimane e di libri ne vengono pubblicati pochi: quelli che arrivano, arrivano alla fine del mese, appena prima dei tanti che escono a settembre. A settembre, al contrario, si può avere l’impressione che le case editrici stiano sparando le proprie cartucce migliori: è uno dei mesi in cui escono i libri più «attesi», come si dice, e quelli degli autori più noti e apprezzati. Ad esempio, questo settembre è uscito un nuovo romanzo di Ian McEwan, il seguito di Il racconto dell’ancella di Margaret Atwood (di cui potete leggere l’inizio qui) e un saggio di Jonathan Safran Foer sul cambiamento climatico. Succede perché è un mese di festival letterari e perché in generale tutti i libri che escono negli ultimi quattro mesi dell’anno sono quelli che riempiranno le librerie a Natale, cioè uno dei momenti in cui si comprano più libri.

Come ogni mese i redattori del Post hanno osservato gli scaffali delle librerie fisiche e di quelle online in cerca di copertine belle e diverse dal solito: qui sopra ci sono quelle – di libri usciti tra la fine di agosto e settembre – che ci hanno più colpito insieme ai libri che, per qualche ragione, valeva la pena segnalare. Insieme a ogni immagine si può leggere qualcosa di ciascun libro.