(Jesse Grant/Getty Images for Disney)
  • Cultura
  • domenica 1 settembre 2019

Gli attori e le attrici più pagati al mondo

Nella lista ci sono parecchi attori Marvel (ma non il più pagato), e uno dei primi non ha fatto i suoi soldi a Hollywood

(Jesse Grant/Getty Images for Disney)

Come ogni anno la rivista statunitense Forbes ha pubblicato la classifica degli attori e delle attrici che hanno guadagnato di più tra il giugno 2018 e il maggio 2019. La classifica tiene conto dei film usciti e delle eventuali percentuali che certi attori hanno avuto sugli incassi, ma anche dei soldi ricevuti per film che ancora non sono usciti e, molto importante, di ogni tipo di guadagno anche non dovuto alla recitazione (per esempio in quanto testimonial di importanti marchi). I dati di Forbes sono i più accurati in giro, ma sono comunque delle stime; in più mostrano un compenso totale lordo, senza calcolare le tasse da pagare e le percentuali dei compensi che gli attori devono dare ai loro agenti o ai loro manager, che in genere sono intorno al 10 per cento del totale.

L’attrice più pagata degli ultimi 12 mesi è stata Scarlett Johansson, che lo era stata anche nella classifica di un anno fa. L’attore più pagato, Dwayne Johnson, l’anno scorso era secondo dietro a George Clooney. In generale, guardando la classifica si vedono molti attori di film Marvel, questo perché, oltre ai loro normali guadagni, molti di loro ricevono una percentuale sugli incassi del film. E visto che Avengers: Endgame è il film che ha incassato più soldi nella storia del cinema, si tratta di percentuali rilevanti. È notevole anche che Johansson, la più pagata delle attrici, sarebbe comunque ottava se la classifica non fosse divisa tra maschi e femmine. Un attore della lista ha guadagnato tutti i suoi soldi in un posto diverso da Hollywood: è Akshay Kumar, il più famoso divo del cinema indiano.

Le 10 attrici più pagate

I 10 attori più pagati

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.