• Sport
  • lunedì 5 agosto 2019

Tom Brady, quarterback dei New England Patriots, giocherà fino al 2021

Il quarterback dei New England Patriots, Tom Brady, ha prolungato il suo contratto di altri due anni e giocherà in NFL fino al 2021, quando compirà 44 anni. Brady è ritenuto tra i quarterback più forti di tutti i tempi. È il giocatore con più Super Bowl nella storia della National Football League: lo scorso febbraio ha vinto il suo sesto anello in nove finali disputate, sempre con i New England Patriots, un record in entrambi i casi. Insieme all’allenatore Bill Belichick è da vent’anni il simbolo della squadra del Massachusetts di proprietà di Robert Kraft. Brady aveva un solo anno di contratto: con l’estensione di altri due guadagnerà 23 milioni di dollari quest’anno, 30 nel prossimo e 32 nella sua ultima stagione.

Secondo alcune stime, nel corso della carriera Brady avrebbe guadagnato circa 197 milioni di dollari soltanto con la sua paga ai Patriots (i suoi guadagni aumentano con i contratti commerciali: insieme alla moglie, la modella brasiliana Gisele Bündchen, forma una coppia popolarissima). Ma il suo compenso per diciannove anni con i Patriots sarebbe potuto essere più alto di almeno 60 milioni di dollari, se non avesse ritoccato così tante volte il suo contratto al ribasso — come quest’anno — per permettere alla proprietà di dirottare più fondi per la costruzione di squadre costantemente competitive.

(Maddie Meyer/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.