• Sport
  • lunedì 13 maggio 2019

Chi rischia la Serie B

A due giornate dalla fine del campionato l'Empoli è terzultimo, ma Genoa, Udinese e Bologna sono vicine

Cesare Prandelli, allenatore del Genoa (Paolo Rattini/Getty Images)

La vittoria in trasferta dell’Empoli contro la Sampdoria nell’ultima giornata di Serie A ha mantenuto aperta la situazione nella parte bassa della classifica. Con Chievo e Frosinone già matematicamente in Serie B, a due giornate dalla fine del campionato manca infatti da decidere l’ultima retrocessione. In terzultima posizione c’è l’Empoli, che però con la vittoria di domenica si è avvicinato al quartultimo posto del Genoa, sconfitto sabato dall’Atalanta. Ma oltre al Genoa, anche Udinese, Bologna e Parma hanno ancora bisogno di punti per restare in Serie A, e Bologna e Parma giocano contro stasera.

14) Parma 38* (Bologna, Fiorentina, Roma)
15) Bologna 37* (Parma, Lazio, Napoli)
16) Udinese 37 (Spal, Cagliari)
17) Genoa 36 (Cagliari, Fiorentina)
————————————
18) Empoli 35 (Torino, Inter)
19) Frosinone 24 ↓
20) Chievo Verona 15 ↓*

* Una partita in meno
( ) In corsivo le partite in trasferta

Le posizioni a fine campionato di Bologna, Udinese e Genoa rispecchiano i fallimenti dei loro progetti. Il Bologna ha probabilmente sovrastimato la qualità della sua rosa e il contributo del suo primo allenatore, Filippo Inzaghi, tanto che nel mercato invernale ha cambiato tutto, compreso l’allenatore, e si è ripreso. L’Udinese è in calo da anni e in questa stagione il continuo ricambio di giocatori ha portato la squadra ai suoi minimi storici e a tre diversi allenatori. Lo stesso discorso vale per il Genoa, le cui scelte tecniche apparentemente improvvisate e i continui stravolgimenti della formazione titolare ora rischiano di costare una retrocessione.

Il campionato dell’Empoli è stato invece in linea con le aspettative da “neopromossa”. Nonostante una rosa di qualità inferiore, la squadra toscana non si è mai rassegnata, come dimostra la vittoria contro la Sampdoria. Tuttavia continua a essere la favorita per l’ultima retrocessione, per il punto di svantaggio e soprattutto per le sue prossime avversarie: Torino e Inter, entrambe nettamente superiori e in piena corsa per le qualificazioni alle coppe europee. Udinese e Genoa giocheranno invece contro squadre che non hanno quasi più nulla da chiedere al campionato, anche se di fatto non ancora matematicamente salve, come Cagliari e Fiorentina.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.