• TV
  • mercoledì 1 maggio 2019

Il Concerto del Primo Maggio a Roma in TV e in streaming

È iniziato nel primo pomeriggio e durerà tutto il giorno: i link per seguirlo in diretta sulla Rai

Il palco del Concerto del Primo Maggio a Roma (Cecilia Fabiano/LaPresse)

Il Concerto del Primo Maggio è iniziato nel primo pomeriggio in piazza di Porta San Giovanni in Laterano a Roma. È il più grande evento gratuito di musica dal vivo in Italia e quest’anno — come nell’ultima edizione — verrà presentato dall’attrice Ambra Angiolini e dal cantante Lodo Guenzi, dello Stato Sociale. È promosso dai sindacati dei lavoratori CGIL, CISL e UIL come celebrazione della Festa del lavoro, che viene celebrata il primo maggio di ogni anno in Italia e in molte altre parti del mondo. La scelta della data è legata a un evento storico di più di un secolo fa, anche se prima di allora una festa del lavoro si era già festeggiata nel mese di settembre.

Dove vedere il Concerto del Primo Maggio

Il Concerto del Primo Maggio è iniziato alle 15 con l’anteprima. Alle 16 inizierà ufficialmente con la prima parte, a cui ne seguiranno altre due: quella principale dalle 20 alle 21 e poi l’ultima fino alla mezzanotte. L’evento verrà trasmesso in diretta dalla Rai su Rai 3 e Rai Radio 2. In streaming si potrà seguire tramite l’applicazione e il sito di Rai Play, raggiungibile da qui.

La scaletta del Concerto del Primo Maggio:

La Rua
Ylenia Lucisano
I Tristi (1M Next)
Giulio Wilson (1M Next)
Margherita Zanin (1M Next)
Fulminacci
Eman
Lemandorle
Izi
La Rappresentante di Lista
Eugenio in Via di Gioia
Colapesce e Bianco
Dutch Nazari
Fast Animals and Slow Kids
La Municipal
Pinguini Tattici Nucleari
Coma_Cose
Canova
Rancore
Ex Otago
Anastasio
Zen Circus
Ghemon
Omar Pedrini
Noel Gallagher’s High Flying Birds
Carl Brave
Manuel Agnelli e Rodrigo D’Erasmo
Daniele Silvestri
Achille Lauro
Gazzelle
Subsonica
Ghali
Motta
Negrita
Orchestraccia

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.