• Sport
  • venerdì 22 febbraio 2019

Le avversarie di Inter e Napoli agli ottavi di Europa League

L'Inter andrà a giocare in Germania contro l'Eintracht, il Napoli in Austria contro il Salisburgo

L'ex calciatore portoghese Ricardo Carvalho dopo aver estratto l'Inter nei sorteggi dei sedicesimi di UEFA Europa League (Salvatore Di Nolfi/Keystone via AP)

I sorteggi degli ottavi di finale di UEFA Europa League si sono tenuti oggi nella sede svizzera della UEFA. Ci hanno partecipato sedici squadre di undici diversi paesi europei, tra le quali le italiane Inter e Napoli, che ieri hanno ottenuto la qualificazione eliminando rispettivamente Rapid Vienna e Zurigo. I sorteggi degli ottavi non avevano restrizioni e l’unica limitazione riguardava le squadre russe e ucraine, che non possono affrontarsi su disposizione della UEFA per motivi di sicurezza legati ai pessimi rapporti fra i due paesi.

Gli incontri degli ottavi di finale:

🇬🇧 Chelsea – 🇺🇦 Dynamo Kiev
🇩🇪 Eintracht Francoforte – 🇮🇹 Inter
🇭🇷 Dinamo Zagabria – 🇵🇹 Benfica
🇮🇹 Napoli – 🇦🇹 Salisburgo
🇪🇸 Valencia – 🇷🇺 Krasnodar
🇪🇸 Siviglia – 🇨🇿 Slavia Praga
🇬🇧 Arsenal – 🇫🇷 Rennes
🇷🇺 Zenit – 🇪🇸 Villarreal

Le partite degli ottavi verranno giocate tra il 7 e il 14 marzo, sempre di giovedì, tra andata e ritorno. La finale del torneo è in programma il 29 maggio allo Stadio Olimpico di Baku, in Azerbaigian.

Il livello medio degli ottavi di finale di quest’anno è piuttosto alto. Fra le sedici qualificate ci sono la seconda e la terza squadra della Serie A, la quinta e la sesta della Premier League inglese (Arsenal e Chelsea), la quarta nella Liga spagnola (Siviglia), la seconda in Portogallo (Benfica) e le capoliste del campionato russo (Zenit), croato (Dinamo Zagabria), ceco (Slavia Praga) e austriaco (Salisburgo). Altre squadre meno note, tuttavia, potrebbero riservare le maggiori sorprese nel prossimo turno: è il caso di Rennes ed Eintracht Francoforte. I francesi non stanno andando molto bene in campionato, dove sono undicesimi, ma nei sedicesimi di coppa hanno eliminato il Betis Siviglia. Il Francoforte invece è settimo in Germania ma in Europa League ha concluso il girone a punteggio pieno dopo aver rifilato sei gol alla Lazio in due partite e altri sei al Marsiglia, finalista dell’ultima edizione.