• Mondo
  • giovedì 13 dicembre 2018

L’incidente ferroviario ad Ankara

Un treno ad alta velocità si è scontrato con una locomotiva usata per l'ispezione dei binari: ci sono almeno 9 morti e 46 feriti

Ankara, Turchia, 13 dicembre (AP Photo/Burhan Ozbilici)

Questa mattina un treno ad alta velocità si è scontrato con una locomotiva in una stazione ad Ankara, la capitale della Turchia: ci sono almeno 9 morti e 46 feriti, ha detto il ministro dei Trasporti Cahit Turhan. Tre dei morti erano operatori del treno ad alta velocità.

L’incidente è avvenuto intorno alle 6.30 del mattino (le 4.30 in Italia). Il treno ad alta velocità era partito sei minuti prima dalla stazione centrale di Ankara, era diretto a Konya – nell’ovest del paese – e a bordo c’erano 206 persone. Mentre entrava nella stazione di Marsandiz, che si trova a circa 8 chilometri dalla stazione centrale, si è scontrato con una locomotiva usata per le ispezioni dei binari. Non è ancora chiaro come mai i due treni si trovassero sullo stesso binario. Le operazioni di soccorso sono ancora in corso. La procura di Ankara ha aperto un’indagine.