Macchine fotografiche istantanee Fujifilm Instax Square SQ6 alla fiera Photokina di Colonia, in Germania, il 26 settembre 2018 (OLIVER BERG/AFP/Getty Images)

Un regalo di Natale al giorno: -22

Va molto di moda perché siamo nostalgici: la macchina fotografica Instax Square SQ6, una di quelle che fanno le "polaroid"

Macchine fotografiche istantanee Fujifilm Instax Square SQ6 alla fiera Photokina di Colonia, in Germania, il 26 settembre 2018 (OLIVER BERG/AFP/Getty Images)

Ci sono quelli che ogni gennaio aprono un documento Excel, su cui annotano diligentemente quale regalo fare ad ogni amico e parente per il Natale successivo.
A ottobre li comprano. E poi ci sono quelli che il pomeriggio del 24 dicembre, nel panico delle ultime ore, si trovano in un negozio pieno di gente a comprare i soliti calzini. Puntualmente, negli istanti prima di essere travolti da una famiglia con nonni e carrelli al seguito, si maledicono e si promettono: «L’anno prossimo i regali li compro in anticipo, su internet». Puntualmente, si ritrovano il 24 dicembre dell’anno dopo a essere travolti dalla stessa famiglia, che nel frattempo ha un bambino in più.

Visto che i primi sono supereroi e i supereroi se la cavano benissimo da soli, e visto che quelli della seconda categoria – gli umani, insomma – sono la grande maggioranza, il Post ha pensato a un piano di compromesso per cercare di salvarli.

Un regalo di Natale al giorno: per un mese, fino al 24 dicembre, vi suggeriamo un oggetto che si possa acquistare facilmente online e senza aspettare troppo. Uno solo al giorno, per non impegnarvi troppo: se può funzionare per qualcuno che conoscete, cliccate, comprate, e risolto. Se no, riproviamo il giorno dopo: non chiuderà la pratica-regali, ma speriamo di aiutarvi a smaltirne una parte. E se nel frattempo imbarchiamo qualcuno della mozione Flanagin, anche meglio.

I teorici dei regali di Natale li dividono in un grafico a quattro quadranti in cui su un asse si misura quanto sono originali e divertenti, sull’altro quanto sono utili: i calzini stanno nell’angolo in basso a destra, perché sono un regalo noioso ma utile, mentre le teste di unicorno da parete stanno nell’angolo in alto a sinistra, perché buffe ma completamente inutili. Lo scopo di chi fa un regalo è sempre lo stesso: avvicinarsi il più possibile all’angolo in alto a destra, quello dei regali utili e divertenti. Il problema è che, fatta eccezione per le cravatte, forse, la disposizione dei regali sui quattro quadranti varia molto a seconda del destinatario. Tra quelli che più possono oscillare tra l’angolo in alto a destra (bene) e quello in alto a sinistra (non tanto bene) c’è ad esempio uno dei regali più di moda negli ultimi anni (se ne era parlato qui per il Natale 2017): una macchina fotografica istantanea, impropriamente spesso chiamata “polaroid” (dal nome della più celebre marca di macchine istantanee).

Secondo la classifica aggiornata di Wirecutter, l’affidabile sito di recensioni di oggetti del New York Times, la migliore macchina fotografica istantanea è la Instax Square SQ6 di Fujifilm (l’azienda che produce le pellicole di maggiore qualità), sul mercato da maggio. Costa 110 euro su Amazon. Per Wirecutter è «resistente» e «si fa notare per l’eccezionale qualità dell’immagine e la facilità d’uso»: le fotografie vengono ancora meglio che con le vecchie macchine Polaroid, quelle di prima che l’azienda avesse grossi guai e poi rinascesse.

Non appena viene scartata, la macchina fotografica istantanea può essere messa all’opera per il cenone o il pranzo di Natale. Se avete il dubbio che però dopo un po’ lo scattare e lo stampare possa perdere il suo fascino in parte nostalgico, in parte di scoperta (per quelli più giovani), potete prendere in considerazione il modello meno fedele ai vecchi tempi di Instax Square: l’SQ20, che ha uno schermo in cui le fotografie si possono modificare, ad esempio applicando dei filtri, prima della stampa. È il più recente dei modelli di Fujifilm e costa 200 euro. Gira anche brevi video (trasferibili su un computer con una scheda SD) e permette di stamparne un singolo fotogramma.

Tutte le macchine Instax Square stampano fotografie in formato quadrato (come suggerisce il nome) da 6,2×6,2 centimetri, quasi due centimetri in meno per lato rispetto alle fotografie Polaroid originali: per non sbagliarsi, sono queste.

Wirecutter consiglia anche la Fujifilm Instax Wide 300, per chi vuole avere fotografie istantanee più grandi e rettangolari invece che quadrate: circa 6 centimetri per 10. È un modello più vecchio, un po’ più grosso e pesante. Su Amazon si trova a 105 euro. Il modello più economico è la Fujifilm Instax Mini 9, quella disponibile in molti colori accesi: si trova anche a 60 euro.

Se per le persone a cui dovete fare un regalo la macchina fotografica istantanea sarebbe un regalo da quadrante in alto a sinistra, qui potete trovare tutti gli altri regali di Natale di quest’anno, man mano che il calendario dell’avvento consumistico del Post va avanti. Se non trovate nulla che vi ispiri, ci sono anche alcune liste di idee divise in base al prezzo.

– Regali che costano meno di 20 euro
– Regali tra i 20 e i 60 euro
– Regali tra i 60 e i 100 euro

***

Disclaimer: su alcuni dei siti linkati negli articoli della sezione Consumismi il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Ma potete anche cercare le stesse cose su Google.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.