• Italia
  • venerdì 26 ottobre 2018

Sembra che i tifosi sulla scala mobile crollata a Roma non stessero saltando

Lo mostra un nuovo video e pare anche lo sostenga l'indagine dell'ATAC, contraddicendo le prime affrettate dichiarazioni di Raggi e Salvini

ANSA/PERI-PERCOSSI

Un nuovo video dell’incidente di martedì sera sulla scala mobile della metropolitana di Roma sembra mostrare che le prime ipotesi su cosa possa averlo causato fossero infondate. La sindaca di Roma Virginia Raggi e il ministro dell’Interno Matteo Salvini avevano dato per vera la versione – che non è mai stata riferita dai Vigili del Fuoco, ma solo da voci – secondo cui il crollo parziale della scala mobile della fermata di Repubblica fosse stato causato da un gruppo di tifosi di calcio russi che saltavano violentemente. Un nuovo video girato da uno di loro, tuttavia, sembra mostrare che nessuno stesse saltando sulla scala mobile e suggerisce che il problema possa essere stato strutturale. A una conclusione simile, ha scritto il Corriere della Sera, sarebbero arrivati gli incaricati di ATAC analizzando altri video girati quella sera, tra cui quelli ripresi dalle telecamere a circuito chiuso.

Martedì sera, poco prima delle 20, una delle scale mobili usate per la discesa dei passeggeri verso la stazione di Repubblica della Metropolitana A di Roma è crollata parzialmente, ferendo 24 persone di cui 2 in modo serio. Un video dell’incidente che era circolato subito mostrava la scala mobile carica di persone muoversi a velocità molto superiore al normale: le decine di persone che la stavano usando erano finite schiacciate una sopra l’altra alla fine dei gradini. Una foto diffusa dai vigili del Fuoco dopo i primi soccorsi mostrava gli ultimi gradini della scala mobile rotti e piegati. Fra le persone coinvolte c’erano soprattutto tifosi russi del CSKA Mosca, che stavano andando allo stadio Olimpico a vedere la partita di Champions League contro la Roma.

Alcuni testimoni avevano detto di aver visto un gruppo di tifosi saltare sulla scala mobile ed era girata da subito l’ipotesi che fosse stato questo a causare qualche tipo di cedimento strutturale dell’impianto. L’ipotesi era stata ripresa dalla sindaca Raggi e da Matteo Salvini, anche se i Vigili del fuoco si erano mostrati più cauti e anche se l’indagine su quanto successo era stata appena aperta. Intervistato dalla radio RTL, Salvini aveva detto che sulla scala mobile c’erano «decine di tifosi ubriachi che facevano casino».

Il nuovo video pubblicato su Twitter da un gruppo di tifosi del CSKA suggerisce che nessuno stesse saltando sulla scala mobile al momento dell’incidente. Il video mostra una delle due scale mobili accelerare e trascinare con sé le persone che erano sopra. Il Corriere della Sera ha scritto che a una conclusione simile sono arrivati gli esperti di ATAC – l’azienda che gestisce la metropolitana di Roma – guardando i video delle telecamere di sicurezza della stazione. Sempre il Corriere scrive che i racconti di tifosi che saltavano potrebbero essere stati relativi ad altri gruppi di persone che erano passati in precedenza attraverso la stazione. Per il momento non sono state diffuse informazioni ufficiali su cosa abbia causato l’incidente. I giornali parlano però del malfunzionamento di un sistema di sicurezza, che avrebbe dovuto bloccare la scala mobile in caso di problemi.

L’ambasciata russa in Italia ha diffuso venerdì un messaggio su Twitter in cui – riprendendo il video dei tifosi del CSKA – ha detto di credere che nessuno stesse saltando sulla scala mobile e dicendo che non si sarebbe dovuto arrivare così affrettatamente a delle conclusioni. Uno dei due tifosi russi feriti nell’incidente, ha detto venerdì l’ambasciata, è ripartito oggi per Mosca.

Mostra commenti ( )