(Ivan Benedetto/LaPresse)
  • Sport
  • venerdì 28 Settembre 2018

Ai Mondiali di pallavolo stasera l’Italia si gioca tutto

Deve battere i campioni del mondo della Polonia per 3-0 e con 15 punti di scarto per qualificarsi alle semifinali: non sarà facile

(Ivan Benedetto/LaPresse)

Questa sera la nazionale italiana maschile di pallavolo si giocherà la qualificazione alle semifinali dei Mondiali in una decisiva partita contro la Polonia, campione del mondo in carica. Per non essere eliminata all’Italia non basterà vincere: dovrà farlo per 3-0 e con almeno 15 punti di vantaggio complessivi. Nonostante la buona forma dimostrata dalla nazionale nelle prime partite del torneo, vincere questa sera non sarà facile ed è il motivo per cui i giornali di oggi dicono che «serve un miracolo». La partita inizierà alle 21.15 e sarà trasmessa in diretta su Rai Due.

Dopo le prime fasi dei Mondiali, in cui l’Italia aveva fatto molto bene, questa settimana sono iniziate le “Final Six”, una formula che prevede due gironi formati ognuno da tre delle sei migliori squadre della prima parte del torneo: dopo due partite secche le prime due di ogni girone passano alle semifinali. L’Italia è stata sorteggiata con Serbia e Polonia e ha perso molto nettamente la partita contro la Serbia, giocata mercoledì sera (3-0, con i parziali di 25-15, 25-20 e 25-18 a favore della Serbia). Ieri invece la Polonia ha battuto per 3-0 la Serbia e quindi ora Serbia e Polonia sono in testa al girone con 3 punti, mentre l’Italia è ultima a 0 punti.

Per qualificarsi tra le prime due del girone, quindi, l’Italia deve prima di tutto ottenere 3 punti pieni (e si ottengono solo vincendo 3-0 o 3-1, non basta vincere), ma deve ottenere un quoziente set pari a quello delle avversarie (e quindi non deve perdere nemmeno un set) e deve avere un quoziente punti (rapporto tra punti fatti e subiti) migliore di quello della Polonia (perché la Serbia è già qualificata automaticamente grazie proprio al quoziente punti). Nei fatti, l’Italia non dovrà permettere alla Polonia di segnare più di 60 punti nel corso della partita. Alla Polonia basterà invece vincere un solo set per qualificarsi alle semifinali o perdere con meno di 14 punti di scarto.

Nell’altro girone di “Final Six”, Brasile e Stati Uniti si sono già qualificate alle semifinali avendo entrambe battuto la Russia, che è quindi stata eliminata. Questa sera si giocherà lo scontro diretto Brasile-Stati Uniti per decidere solo la prima del girone (che giocherà contro la seconda del girone dell’Italia). Le partite di oggi, come anche semifinali e finali dei Mondiali, si giocheranno a Torino.