• Sport
  • venerdì 27 Luglio 2018

Serie A 2018/2019: il calendario tutte le partite del prossimo campionato

Si comincia il 18 agosto e ci sarà subito Lazio-Napoli: il primo derby di Milano sarà il 21 ottobre, Roma-Lazio si giocherà il 30 settembre

Il calendario della Serie A 2018/2019 è stato sorteggiato giovedì sera durante un evento trasmesso in diretta da Sky. Il prossimo campionato di Serie A comincerà il 18 agosto alle 18.00 e finirà il 26 maggio, con 10 partite in contemporanea alle 20.30. Parteciperanno 20 squadre. La suddivisione delle partite all’interno di ogni weekend sarà piuttosto rigida: ci saranno tre partite di sabato, sei di domenica – di cui tre in contemporanea – e una il lunedì sera. Al prossimo campionato di Serie A non parteciperanno l’Hellas Verona, il Benevento e il Crotone, retrocessi al termine dello scorso campionato: al loro posto ci saranno invece Parma, Frosinone ed Empoli.

Orari
Le partite delle giornate di campionato che si giocano nei weekend saranno normalmente organizzate così: sabato alle 15.00, sabato alle 18.00, sabato alle 20.30, domenica alle 12.30, domenica alle 15.00 (3 partite), domenica alle 18.00, domenica alle 20.30, lunedì alle 20.30. Gli orari, naturalmente, potranno variare per accomodare meglio le partite della Nazionale e i turni infrasettimanali. Nelle giornate che precedono partite della Nazionali (8ª e 12ª dell’andata, 9ª del ritorno), e nelle giornate precedenti ai turni infrasettimanali (quinta dell’andata e decima del ritorno), il posticipo del lunedì alle 20.30 diventa un anticipo, il venerdì alle ore 20.30.

Sono previsti tre turni infrasettimanali: alla sesta giornata dell’andata (26 settembre 2018), alla 18esima giornata dell’andata (mercoledì 26 dicembre 2018) e alla 11esima giornata del ritorno (3 aprile 2019). Nei turni infrasettimanali, le partite saranno organizzate così: martedì alle 21.00, mercoledì alle 19.00, mercoledì alle 21.00 (6 partite), giovedì alle ore 21.00 e, in alternativa tra loro, un anticipo martedì alle ore 19.00 o un posticipo giovedì alle ore 19.00.

Soste e boxing day
Ci saranno sei weekend senza Serie A, quattro per via della Nazionale e due per la pausa invernale a gennaio: il 9 settembre, domenica 14 ottobre, domenica 18 novembre, domenica 6 gennaio, domenica 13 gennaio e domenica 24 marzo. Le squadre giocheranno però il cosiddetto “boxing day”, come viene chiamato in Premier League il giorno di partite del 26 dicembre. Sarà alla 18esima giornata e si giocheranno 10 partite nello stesso giorno. Ci sarà una pausa invernale lunga tra il 29 dicembre e il 20 gennaio, con in mezzo gli ottavi di finale di Coppa Italia.

La prima giornata del prossimo campionato di Serie A

La partita più importante della prima giornata sarà sicuramente Lazio-Napoli. La Juventus giocherà in trasferta contro il Chievo Verona; il Milan giocherà contro il Genoa; l’Inter sarà in trasferta contro il Sassuolo e la Roma giocherà contro il Torino, a Torino.

L’ultima giornata

L’ultima giornata prevede un calendario semplice per tutte le squadre più forti del campionato e non ci saranno scontri diretti per le prime posizioni (sempre che i giochi non siano stati chiusi in anticipo). L’Inter giocherà in trasferta ad Empoli, la Juventus ospiterà la Sampdoria, la Lazio giocherà contro il Torino, il Milan contro la Spal, il Napoli contro il Bologna e la Roma sarà in trasferta contro il Parma.

Tutto il calendario della Serie A 2018/2019

Il primo derby di Milano si giocherà il 21 ottobre, quello di Roma il 30 settembre. Fra le grandi squadre, sarà il Napoli ad avere le prime giornate più complicate: nelle prime cinque partite giocherà contro Lazio, Milan, Sampdoria, Fiorentina e Torino. Il Milan, nelle prime cinque, giocherà fra le altre contro Roma, Napoli e Atalanta.

 

I derby di Milano, Roma e Torino

Inter-Milan: il primo derby di Milano si giocherà il 21 ottobre, alla 9ª giornata e l’Inter sarà formalmente “in casa”. Il derby di ritorno è previsto per il 17 marzo 2019.

Roma-Lazio: il primo derby di Roma si giocherà alla 7ª giornata, il 30 settembre, e laRoma sarà “in casa”. La partita di ritorno è prevista per 3 marzo 2019.

Torino-Juventus: Il primo derby di Torino si giocherà il 16 dicembre, alla 16ª giornata. Il Torino sarà “in casa”. Il ritorno è previsto per il 5 maggio 2019.

Come vedere il prossimo campionato di Serie A
Sky e DAZN, il servizio di sport in streaming del gruppo Perform (si pronuncia dazòn), hanno annunciato lunedì l’accordo trovato per la trasmissione delle partite di Serie A nella stagione 2018/2019. Le due società si erano infatti aggiudicate – un pezzo ciascuna – i diritti per trasmettere le partite del prossimo campionato, che quindi non sarà più visibile con un solo abbonamento a un servizio a pagamento: alcune partite saranno trasmesse solo su Sky, altre solo su DAZN. Le due società hanno però annunciato che ci saranno formule agevolate per sottoscrivere entrambi gli abbonamenti (pagandoli comunque entrambi, sebbene un po’ meno) e vedere così tutte le partite di Serie A.

Sky si è aggiudicata i diritti su 266 partite (sulle 380 totali), 7 su 10 per ogni giornata, con un totale di 16 “big match” su 20: sono le partite delle 15 e delle 18 del sabato, due di quelle delle 15, quella delle 18 e quella delle 20.30 della domenica, più quella delle 20.30 del lunedì. DAZN ha invece comprato i diritti su tre partite per giornata, quella delle 20.30 del sabato, e quella delle 12.30 e una delle 15 della domenica. Le partite non sono divise per squadra, quindi chi sceglie di sottoscrivere un solo abbonamento si perderà per forza alcune partite di campionato della propria squadra.

Il pacchetto di Sky che permette di vedere 7 partite a giornata di Serie A è Sky Calcio, il cui prezzo mensile si aggira intorno ai 35 euro, ma può cambiare a seconda delle offerte speciali. L’abbonamento singolo a DAZN, invece, costa 9,99 euro al mese. I clienti di Mediaset Premium che hanno un pacchetto calcio attivo potranno accedere senza costi aggiuntivi ai contenuti DAZN, fra cui quindi le tre partite di Serie A a giornata.

Continua a leggere