Food Pattern

Bellezza geometrica e ipnotica di verdure, uova, caramelle e altri piatti dove non vi aspettate di trovarla

Negli ultimi anni molti cibi, piatti e bevande sono diventati di moda perché erano, prima che buoni, belli; e non tanto da guardare ma da fotografare e condividere sui social network. È il caso dei cibi rainbow, cioè quelli con i colori dell’arcobaleno, o millennial pink – la tinta rosa di moda tra gli adolescenti –, delle bevande al verde tè matcha e delle bowls, le ciotole riempite rispettando l’equilibrio dei colori e delle forme oltre che dei sapori. Un esempio recente è il successo dello Spritz Aperol negli Stati Uniti, favorito dalla brillantezza del colore arancione che rende così bene su Instagram. Questa raccolta mette invece insieme cibi comuni e secolari, fotografati senza cercarne appositamente la bellezza – nelle fabbriche, ai mercati e alle fiere agricole – che viene comunque fuori: da una sfumatura brillante, da una disposizione geometrica, da un groviglio intricato di minuscole uova, spaghetti sottili e venature.

Mostra commenti ( )