• Mondo
  • martedì 26 Giugno 2018

Nella notte Israele ha bombardato un obiettivo vicino all’aeroporto civile di Damasco, in Siria

Nella notte fra lunedì 25 e martedì 26 giugno l’esercito israeliano ha bombardato un obiettivo militare in Siria nei pressi dell’aeroporto civile di Damasco. Secondo i media ufficiali del regime siriano, non ci sono stati danni né feriti. L’Osservatorio Siriano per i diritti umani, una ong vicina ai ribelli siriani con base nel Regno Unito, ha detto che l’obiettivo del bombardamento è stato un deposito di armi di Hezbollah, il movimento islamista nemico di Israele che negli ultimi anni sta acquisendo sempre più potere in Siria. Da diversi mesi Israele ha aumentato le attività in Siria: due mesi fa parte del suo territorio era stato colpito da una ventina di missili lanciati dall’Iran, il principale alleato del regime siriano.

(AHMAD GHARABLI/AFP/Getty Images)