Lo stadio di Nizhniy Novgorod, dove oggi si gioca Svezia-Corea del Sud (Elsa/Getty Images)

Le partite di oggi ai Mondiali

Giocano le ultime due nazionali che ancora non abbiamo visto tra quelle che potrebbero arrivare più in fondo, e la partita migliore è stasera

Lo stadio di Nizhniy Novgorod, dove oggi si gioca Svezia-Corea del Sud (Elsa/Getty Images)

In Russia oggi si disputa il quinto giorno della fase a gironi dei Mondiali 2018, che è anche il penultimo del primo turno di partite. Oggi faranno il loro esordio nel torneo la Svezia, che è ai Mondiali al posto nostro, il talentuoso Belgio, una delle squadre più attese del torneo, e l’Inghilterra, su cui ci sono le solite grandi pressioni dopo i tanti risultati deludenti ottenuti nei tornei internazionali. Due delle tre partite in programma oggi si giocheranno in stadi finora inutilizzati: sono quello di Nizhny Novgorod, nella Russia centrale, e di Volgograd, la vecchia città di Stalingrado.

?? Svezia – Corea del Sud ??
Ore 14.00 / Nizhny Novgorod

È forse uno degli incontri meno interessanti di questo primo giro di partite di gironi dei Mondiali, tra le altre due squadre nel gruppo di Germania e Messico. Dopo la vittoria di ieri sulla Germania per 1 a 0, il Messico ha ora ottime possibilità di passare la fase a gironi di finale: e dato che la Germania nonostante la sconfitta rimane una delle grandi favorite alla vittoria finale dei Mondiali, le possibilità di vedere agli ottavi una di queste due squadre non sono molto alte. Ma questa può essere anche una ragione per vederle giocare adesso.

La Svezia poi è la nazionale che ha eliminato l’Italia agli spareggi – se ne era parlato un po’, dovreste ricordarlo – e quindi attira legittimamente qualche attenzione tra gli italiani, nonostante l’assenza di Zlatan Ibrahimovic, non convocato: Emil Forsberg, ala del Red Bull Lipsia, lo sostituisce come stella della squadra. Per la Corea del Sud, il Mondiale è almeno sulla carta in buona parte sulle spalle di Son Heung-min, attaccante del Tottenham di grande talento.

?? Belgio – Panama ??
Ore 17.00 / Sochi

Il Belgio è una delle nazionali più imprevedibili di questi Mondiali: ha una quantità di talento spropositata, principalmente tra attacco e centrocampo, dove giocano alcuni dei giocatori migliori d’Europa come Eden Hazard, Romelu Lukaku, Dries Mertens, Kevin De Bruyne e Marouane Fellaini. Ma è anche una nazionale che si è dimostrata discontinua: era arrivata agli scorsi Mondiali ed Europei tra grandi aspettative, che aveva poi deluso. I suoi giocatori sono però perlopiù giovani, seppure con buona esperienza: questi Mondiali sono l’occasione per fare sul serio, e la prima partita è sulla carta semplicissima. Panama è probabilmente la nazionale più scarsa delle 32 in Russia, insieme all’Arabia Saudita, molto tenace ma composta da giocatori che per la maggior parte giocano in campionati di livello molto basso.

?? Tunisia – Inghilterra ???????
Ore 20.00 / Volgograd

La partita più importante della giornata. L’Inghilterra è l’ultima delle nazionali con qualche possibilità di vincere i Mondiali a giocare, e lo fa contro una delle squadre africane più solide del torneo. La Tunisia ha infatti delle buone qualità tecniche, ed è composta principalmente da calciatori che giocano in Francia: la stella è Wahbi Khazri, 27enne attaccante del Sunderland che ha giocato l’ultima stagione in prestito al Rennes, segnando 9 gol in Ligue 1. L’Inghilterra deve vincere se vuole passare il girone, perché la partita più difficile sarà quella contro il Belgio. Le attese intorno alla squadra allenata da Gareth Southgate sono però molto alte, visti i moltissimi ottimi giocatori in rosa, da Harry Kane a Raheem Sterling a Marcus Rashford a Dele Alli. L’impressione è che sia una nazionale che può sfatare il mito dell’Inghilterra inconcludente nei tornei internazionali.