• Cultura
  • mercoledì 13 giugno 2018

L’hip hop nei ritratti di chi lo ha fatto

Una mostra a Barberino di Mugello espone le foto di Michael Lavine, che negli ultimi trent'anni ha fotografato i più grandi rapper


Dal 12 giugno al 22 luglio, al Barberino Designer Outlet di Barberino di Mugello, vicino a Firenze, ci sarà la mostra Hip Hop History. Fotografie di Michael Lavine, che esporrà per la prima volta in Italia 30 fotografie di uno dei più noti fotografi di musica degli ultimi trent’anni. Dalla fine degli anni Ottanta, infatti, Lavine ha ritratto alcuni dei più famosi artisti e band americani, scattando tra le altre le foto delle copertine di Stankonia degli Outkast e Life After Death di Notorious BIG, tra i più famosi dischi hip hop di sempre, e le foto del libretto di Nevermind In Utero. Nella mostra saranno esposti ritratti di Eminem, Jay Z, Missy Elliot e dei Run DMC, tra gli altri, ripercorrendo la storia del genere dai suoi primi anni fino alla trasformazione in fenomeno di massa che è oggi.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.