• Mondo
  • domenica 3 giugno 2018

C’è stato un naufragio di migranti al largo della Turchia

Sono morte almeno nove persone, era da tempo che nell'area non succedeva un incidente del genere

Un motoscafo con a bordo alcuni migranti è naufragato oggi, domenica 3 giugno, al largo della costa turca. L’agenzia di stampa turca Anadolu ha scritto che sono morte almeno nove persone, compresi sei bambini. Cinque persone sono state salvate e una risulta ancora dispersa. Il motoscafo ha avuto problemi nelle acque davanti alla città di Demre, nel sud-ovest della Turchia, nella regione di Adalia. Al momento non è nota la rotta che avrebbe dovuto seguire il motoscafo e non ci sono ancora informazioni sulla nazionalità dei migranti che erano a bordo.

Era da diverso tempo che un naufragio al largo della Turchia non causava un numero così alto di morti. Il numero di migranti che parte dalla Turchia per cercare di raggiungere l’Europa è diminuito sensibilmente dopo gli accordi fra Unione Europea e governo turco del marzo 2016, ma non si è mai azzerato.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.