• Mondo
  • venerdì 11 maggio 2018

La Repubblica Democratica del Congo ha confermato la prima morte a causa della nuova epidemia di ebola

Il ministero della Salute della Repubblica Democratica del Congo ha confermato la prima morte a causa della nuova epidemia di ebola nel paese. Ha inoltre comunicato la presenza di almeno altri nove casi sospetti, con pazienti che hanno mostrato sintomi da febbre emorragica. Le autorità sanitarie hanno dichiarato una nuova epidemia da ebola a inizio settimana nella parte nord-occidentale del paese. L’Organizzazione Mondiale della Salute ha sul posto il proprio personale per aiutare a contenere la diffusione del virus. I casi confermati di ebola finora sono stati due, uno dei quali ha portato alla morte del paziente. La situazione è preoccupante, perché potrebbe portare a nuove epidemie come quelle che interessarono l’Africa occidentale a partire dal 2014, causando oltre 11mila morti.

Operatori sanitari in un centro medico di Conakry in Guinea (CELLOU BINANI/AFP/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.