Le donne in marcia fotografate da Larry Fink

Ritratti in bianco e nero delle manifestazioni contro Trump a New York e Washington degli ultimi due anni, in mostra a Bologna

Da oggi e fino a al 22 giugno allo spazio Labo’ di Bologna sarà possibile visitare la mostra Larry Fink: Now! che raccoglie le foto che il fotografo americano ha scattato alle Women’s March – le manifestazioni delle donne organizzate per la prima volta nel 2017 contro il presidente americano Donald Trump, il cui controverso rapporto con le donne è da sempre criticato e contestato – di Washington nel 2017 e di New York di 2018, realizzando una serie di ritratti in bianco e nero delle donne che hanno partecipato.

In occasione della mostra Fink terrà anche un workshop di tre giorni e sarà impegnato in una cosiddetta “residenza artistica”, durante la quale soggiornerà nella città fotografandola.

Larry Fink è nato a New York nel 1941 ed è un conosciuto e premiato fotografo americano. Le sue foto sono state esposte in musei internazionali come il Moma e il Whitney Museum of American Art di New York, il LACMA di Los Angeles e il San Francisco Museum of Modern Art; lavora con giornali come New York Times Magazine, New Yorker e Vanity Fair, oltre a insegnare in università da più di 50 anni.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.