• TV
  • sabato 10 Marzo 2018

Il robot che conduce la nuova edizione di “Ballando con le stelle”

Affiancherà Milly Carlucci e Paolo Belli: si chiama Robozão e sa ballare, più o meno

Stasera su Rai Uno comincia la tredicesima stagione di Ballando con le stelle, il talent show dove personaggi famosi dal mondo dello spettacolo e dello sport devono imparare a ballare affiancati da ballerini e ballerine professioniste. Accanto ai presentatori storici, Milly Carlucci e Paolo Belli, ci sarà Robozão, un robot alto tre metri che è capace (a suo modo) di ballare e cantare. Secondo le poche informazioni disponibili prima della messa in onda della prima puntata, i suoi compiti principali saranno quelli di lanciare la pubblicità e «interagire con gli altri conduttori». Per il ballo e il canto, giudicate voi.


Da quanto viene detto sul sito di Robozão, sembra che il robot venga dal Brasile, ma il suo profilo LinkedIn dice che la società è attiva anche negli Stati Uniti con una sede in California. Il modello Robozão è fatto per partecipare a spettacoli musicali alle fiere e a eventi del genere, o per fare da mascotte alle squadre sportive. I movimenti di Robozão replicano quelli di una persona con in mano un dispositivo, che deve trovarsi a poca distanza. Tra le sue apparizioni più importanti ce ne sono molte in programmi televisivi sudamericani, e una nell’amichevole di calcio tra le squadre brasiliane del Bahia e del Santos nel 2016.

Ballando con le stelle è in onda su Rai Uno dal 2005, e da allora c’è praticamente un’edizione all’anno, sempre presentata da Milly Carlucci e Paolo Belli. Quest’anno in giuria ci sono lo stilista Guillermo Mariotto, l’attore Fabio Canino, il giornalista Ivan Zazzaroni, l’opinionista e blogger Selvaggia Lucarelli, e la coreografa e danzatrice Carolyn Smith.