Il governo cinese ha preso il controllo di Anbang

Cioè una delle più importanti società assicurative del mondo, che si era comprata anche il Waldorf Astoria di New York

(GREG BAKER/AFP/Getty Images)

Venerdì il governo cinese ha preso il controllo di Anbang, una importante società cinese di assicurazioni e servizi finanziari, nota tra le altre cose per aver comprato nel 2014 il Waldorf Astoria, uno storico e famosissimo hotel di lusso di New York. Nel prendere il controllo di Anbang tramite un commissariamento, il governo cinese ha anche fatto sapere che Xiaohui Wu, presidente e fondatore di Anbang, è accusato di aver commesso crimini economici, e che la società ha un alto indebitamento. Secondo i piani attuali, il governo cinese controllerà Anbang per un anno, per rimetterla economicamente in sesto e lasciarla poi a nuovi proprietari privati.

La Commissione Cinese per la Regolamentazione Assicurativa ha detto che la scelta di commissariare Anbang è stata presa perché negli ultimi anni la società ha violato diverse norme finanziarie, e perché c’erano molti dubbi sul fatto che potesse essere in grado di pagare le richieste di indennizzo assicurativo, cioè di tutelare i suoi clienti. L’ente ha spiegato che Anbang era “ad alto rischio di insolvenza” ma che continuerà ora a operare in modo normale, e che il controllo da parte del governo potrebbe essere prolungato di un anno nel caso in cui la società non dovesse risultare sufficientemente risanata dopo il primo. L’Economist ha scritto: «L’obiettivo dichiarato è stabilizzare le operazioni della società, così da attirare nuovi investitori e rimetterla in mano a proprietari privati».

Sempre l’Economist ha scritto che «raramente una società è cresciuta ed entrata in crisi così in fretta come Anbang». Fu fondata nel 2004 e all’inizio era una piccola società di assicurazioni per auto. All’inizio del 2017 era invece diventata una delle più grandi società assicurative al mondo, con un capitale stimato di circa 300 miliardi di dollari; solo per il Waldorf Astoria la società pagò quasi due miliardi di dollari. Anbang fu fondata da Wu Xiaohui, che sposò la nipote di Deng Xiaoping, che fu di fatto leader della Cina dal 1978 al 1992. Wu Xiaohui aveva smesso di essere presidente a metà del 2017: ufficialmente per “motivi personali”; probabilmente, secondo diversi giornali, per via dei problemi della società e delle divergenze con il governo cinese.

Al momento non è ben chiaro quando, come e per quali reati Wu Xiaohui potrebbe essere processato: i giornali parlano però di frode e malversazione dei beni di Anbang. Fuori dalla Cina, si è parlato di Wu anche perché nel novembre 2016 incontrò Jared Kushner, il genero di Donald Trump, per parlare di possibili affari – poi abbandonati – tra Anbang e la società immobiliare in parte controllata dalla famiglia di Kushner.

Mostra commenti ( )