Cos’è successo martedì alle Olimpiadi, in foto

L'Italia ha vinto un argento e un bronzo e ha eguagliato il numero di medaglie ottenute quattro anni fa, ma con due ori in più

Dorothea Wierer nella staffetta mista del biathlon (JONATHAN NACKSTRAND/AFP/Getty Images)

L’undicesima giornata di finali dei XXIII Giochi olimpici invernali di Pyeongchang, iniziata nella notte, ha portato due nuove medaglie alla delegazione italiana a pochi minuti di distanza l’una dall’altra: un argento nella staffetta femminile dello short track al termine di una finale rocambolesca e un bronzo vinto in volata dalla staffetta mista del biathlon. Le due vittorie saranno ricordate in particolare da Arianna Fontana e Dominik Windisch, membri delle due squadre che con i successi di oggi hanno ottenuto la loro seconda medaglia olimpica in Corea del Sud. A cinque giorni di gare dal termine dei Giochi, l’Italia ha eguagliato il numero di medaglie ottenute in Russia quattro anni fa, ma può già contare su due ori in più.

Nel corso della giornata sono state assegnate in tutto cinque medaglie d’oro. Nella notte sono arrivate quelle del programma libero di danza sul ghiaccio e sci acrobatico. In queste due finali i primi quattro posti sono stati identici: Canada, Francia, Stati Uniti, Stati Uniti. Nella prova del pattinaggio artistico c’era anche la coppia italiana composta da Anna Cappellini e Luca Lanotte, che sono arrivati in sesta posizione. Fra una finale notturna e l’altra, Nadia Fanchini, Nicol Delago, Johanna Schnarf, Sofia Goggia, Marta Bassino e Federica Brignone hanno disputato l’ultima sessione di prove della discesa libera femminile in vista della gara di questa notte (inizio ore 3.00), da cui ci si aspetta almeno una medaglia.